Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 10/03/2018

Rassegna stampa 19/02/2018

CORRIERE DI BOLOGNA

CARO ERICK, ANCHE NO

Pulgar segna il gol vincente all’88’ e fa segno «state zitti» ai tifosi che avevano fischiato un Bologna inguardabile. All’intervallo sull’1-1 proteste e inviti alla squadra a reagire. Il Sassuolo controlla il gioco ma non punge e viene punito. Saputo va a casa con un successo dopo una partita brutta.

QUEI 15 MINUTI DI ‘SCIOPERO’ DELLA CURVA

A inizio ripresa la Curva Andrea Costa, che già nel primo tempo presentava ampi vuoti, si è ulteriormente svuotata: quindici minuti di sciopero quasi improvvisato, un gesto simbolico di alcuni gruppi contro la prestazione, prima di rientrare al 60′ e provare ad incitare la squadra.

REPUBBLICA

PULGAR DÀ UN CALCIO ALLA TRISTEZZA

Fischi, mugugni, litigi. Perfino uno sciopero del tifo. Resta un’aria da fine epoca. Donadoni non ci sta: «Penso al gioco dei miei, non al comportamento del pubblico». Mirante salva tutti, Destro ci prova, Falletti non c’entra. De Maio squalificato col Genoa.

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

IL BOLOGNA GRAFFIA

Una splendida punizione di Pulgar regala la vittoria ai rossoblù. Donadoni: «Bravi, ho visto voglia di lottare». Ma il Dall’Ara resta senza cori per Saputo. Tensioni e primi mugugni nonostante la vittoria.