Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Basta punto in più, ora si parla di vincere e sognare. È un Bologna nuovo (e più coraggioso) anche nella comunicazione

Rassegna stampa 19/07/2018

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

PRESO MATTIELLO

Il Bologna chiude per l’esterno destro dell’Atalanta. È costato 3,8 milioni, lo voleva Inzaghi. Completato il centrocampo, il club si dedica al difensore. Nel weekend l’atteso debutto di Santander.

DA COSTA LEADER MAXIMO: «L’EUROPA? SÌ, SI PUÒ»

Il secondo di Skorupski è un capitano di fatto: «La panchina sarà decisiva. L’errore del Bologna dello scorso anno è stato grande: aver smesso di sognare»

WEEKEND CON SANTANDER

Ieri in campo con la squadra, sabato o domenica l’esordio in amichevole con il Bologna. Giocherà circa mezzora nella prima gara contro il Comano Terme o in quella successiva contro il Southampton Under 23.

RESTO DEL CARLINO

DA COSTA: «RICOMINCIANO A SEGNARE»

«Nel campionato scorso abbiamo sbagliato tutti, adesso dobbiamo regalare allegria alla gente». Fu l’unico a fare il mea culpa dopo i 39 punti di maggio: «Noi veterani dobbiamo dimostrare ai più giovani cosa significhi questa maglia. Skorupski si dovrà sudare il posto: è l’unico modo per far sì che migliori».

MATTIELLO, AFFARE CONCLUSO: È ATTESO PER LE VISITE MEDICHE

Accordo trovato con Juve e Atalanta: il costo è di 3,8 milioni. Al terzino quadriennale da 550 mila euro.

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, 10 MILIONI IN CASSA

Per completare la rosa ci sono Mattiello e Tonelli. La società aveva assicurato da settimane: «Saranno reinvestiti sul mercato tutti i soldi che arriveranno dalle cessioni dei giocatori».

L’ANGELO

Da Costa, il secondo portiere ideale. Sostiene il ‘rivale’ Skorupski. E si commuove parlando della città: «Non dobbiamo mai smettere di sognare. Oggi c’è tanto entusiasmo ma dovrà essere così anche tra una settimana o tra un mese. Mio figlio è nato qui, mia moglie è innamorata di Bologna, non ho mai avuto voglia di andarmene: difendere questi colori è un onore».

REPUBBLICA

LUCA CARBONI: «IO, ROSSOBLÙ TRA SCOMMESSE E DOLORI. MA IN PIPPO HO FIDUCIA»

Parla il cantautore bolognese, sabato in concerto a Pinzolo: «Che peccato aver ceduto prima Diawara poi Verdi, però Inzaghi mi piace e spero si cresca insieme».

PAROLE DA LEADER, È IL SOLITO DA COSTA

Intensa conferenza stampa del secondo portiere rossoblù: «Ora smettiamo di accontentarci». Intanto Cosmi e Bazzani fanno visita a Inzaghi.