Rassegna stampa 19/10/2017

Rassegna stampa 19/10/2017

CORRIERE DI BOLOGNA

CIAO MARINO

Si è spento Perani, bandiera rossoblù. Dribbling e gol, fu un eroe dello scudetto. Saputo: «Se ne va una colonna gloriosa»

MANCINI: «PERDO UN AMICO. A BOLOGNA MI PORTÒ LUI».

Il ricordo commosso dell’ex numero 10, oggi alla guida dello Zenit: «Mi disse: “Diventerai un campione”. Lo ringrazio sempre con il cuore. Era un uomo d’altri tempi, non è mai cambiato. Mi scoprì e mi fece conoscere persone speciali, come i grandi del suo Bologna»

REPUBBLICA

ADDIO A PERANI, L’ALA DELLO SCUDETTO

Romano Fogli, insieme per vent’anni tra campo e panchina: «Lui un duro, un vero bergamasco. Abbiamo condiviso tutto, dalla casa alle vacanze. Al funerale ci sarò, ma ormai siamo rimasti in pochi a poter ricordare lo scudetto…».

RESTO DEL CARLINO

PERANI, L’ULTIMA CORSA DELL’ALA DESTRA

Avrebbe compiuto 78 anni tra pochi giorni, da tempo era malato. Con lui si giocava già il calcio del futuro. Domenica a Bergamo lutto al braccio per le sue due ex squadre. Il cordoglio di Saputo: «Perdiamo una colonna portante della nostra storia». Venerdì le esequie in Certosa.

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

DONADONI MAI COSÌ BRAVO

Tre punti in più dell’exploit dell’anno scorso, quando all’ottava di campionato i punti erano 11. Miglior partenza personale in campionato da quando allena. Record di un tecnico che ha trovato la quadratura del cerchio. Mirante ai tifosi: «Adesso non bisogna fermarsi».