Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Moduli fluidi: dove sta andando il calcio?

Rassegna stampa 20/02/2019

REPUBBLICA

CINQUANT’ANNI IN TRINCEA, IL NUOVO MIHA CONVINCE COSÌ

Oggi è il compleanno di Mihajlovic. Anche i 40 li festeggiò qui. Però, da allora, è cambiato tanto. S’arrabbia meno, persuade di più. Il fire and desire è roba sua. Gli restano 14 gare per firmare l’impresa. Bisognava chiamarlo prima, ora il rischio resta grosso. Destro k.o. per venti giorni.

CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

È NATA UNA SQUADRA

A Roma k.o., ma il Bologna è in crescita. Somiglia a Sinisa, che oggi fa 50 anni. Aggressività, compattezza e fiducia: i rossoblù non temono più nessuno. Sansone esalta la numero 10, la difesa resta comunque un problema. Infortunio a Destro: tre settimane out. Torna Orsolini. Saputo lavora sul mercato e lo stadio.

CORRIERE DI BOLOGNA

E ORA… RONALDO

Sulla carta domenica non c’è partita, ma oggi la Juve ha la Champions. I rossoblù non possono fare tabelle: devono provare a vincere sempre. Il Bologna di Sinisa corre e va all’attacco. Fa il doppio dei tiri della gestione Pippo. Da 4 a 7 conclusioni di media: le prime tre uscite di Mihajlovic fanno sperare. Destro fuori almeno tre settimane. Stop anche per Mattiello.

RESTO DEL CARLINO

SANSONE RITROVA LA FORZA CHE OCCORRE AL BOLOGNA

A Roma primo gol rossoblù dopo 100 giorni di digiuno. In carriera ha segnato una rete a molte big, alla sua collezione ha aggiunto anche i giallorossi. Destro fuori tre settimane, per la Juve si prova a recuperare Gonzalez. Si ferma Palacio: è affaticato. Marcia salvezza, il tempo degli errori è scaduto: servono cinque vittorie.

GAZZETTA DELLO SPORT 

MIHAJLOVIC 50

«Ho avuto e visto tutto: rivorrei solo mio padre». Oggi Sinisa è il tecnico del Bologna, club con cui esordì in panchina dieci anni fa. In questo suo racconto non manca nulla, nemmeno la consueta, ruvida schiettezza: «Le guerre, tutte le guerre, fanno schifo. La soddisfazione più grande da allenatore è il rapporto creato con i miei giocatori. Farò di tutto per salvare i rossoblù».

Foto: bolognafc.it