Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Bigon:

Rassegna stampa 20/08/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

FATTORE MIHAJLOVIC

A Pisa il discorso pre-gara in video e le scelte in diretta durante il match. Così Sinisa, assente, è più presente che mai. Il c.t. Cassani: «Segue tutto, la squadra lo sa e dà qualcosa in più». Braccio di ferro per Cuellar: il Bologna vuole chiudere e il Flamengo non molla. Ore decisive per il mediano che può sostituire Pulgar. Dzemaili pronto al rientro contro il Verona.

GAZZETTA DELLO SPORT

BIGON: «MIHAJLOVIC È SUPER: UN FENOMENO TOTALE. CUELLAR CI INTERESSA. EURO-BOLOGNA? SÌ»

Il d.s. rossoblù: «Sinisa fa un lavoro enorme e fino a 100 chiamate al giorno. Dominguez? Vediamo… Anche Santamaria dell’Angers è fra i nomi. All’Europa penso. Mihajlovic ha ragione: è vietato essere felici solo del decimo posto. Un anno fa sbagliai certe valutazioni. Sì, ho avuto timore di dover andare via. Skov Olsen era cercato dal Bayern: ha scelto noi. Dijks? Lo voleva il Milan: ho detto di no subito. Il nostro attacco vale. Santander lo vogliamo qui, su Destro il mister è stato chiaro».

REPUBBLICA

CUELLAR, ORE DECISIVE

Il Bologna punta tutto sul colombiano come erede di Pulgar. Ma c’è da affrontare un’asta con gli arabi dell’Al-Hilal. Santander non va in Turchia, l’attacco rimane così com’è. Beppe Dossena: «Per un anno si può stare anche senza tecnico. La malattia di Sinisa ha azzerato le rivalità interne. Chi non gioca non si lamenterà».

RESTO DEL CARLINO

MISTER WEB

La tecnologia batte la malattia. Mihajlovic guida online il Bologna che ad ogni partita segna tre gol. Mercato: il colombiano Cuellar primo obiettivo. Si lavora al prestito con il Flamengo, ma c’è la concorrenza degli arabi. In attacco si punta tutto su Destro, il cui contratto scade nel 2020. Domenica il debutto in campionato col Verona (diretta DAZN). Palacio ancora leader.