Poli ha firmato, quadriennale col Bologna

Rassegna stampa 23/05/2017

In arrivo Saputo, mercato pronto ad entrare nel vivo: idea Poli per il centrocampo. Di Francesco, stop di due-tre settimane? ‒ Dopo il lunedì di riposo, in casa rossoblù scatta ufficialmente questa mattina la preparazione in vista dell’ultimo impegno di campionato, sabato alle 18 contro la Juventus. In queste ore se ne saprà di più sulle condizioni di Federico Di Francesco, costretto al cambio per un problema muscolare durante il match contro il Milan. L’esterno offensivo deve ancora completare tutti gli ultimi esami, purtroppo però dai primi accertamenti non arrivano notizie positive: lo stop potrebbe essere di venti-trenta giorni, il che potrebbe comportare anche il forfait in occasione degli Europei Under 21 in programma da metà giugno in Polonia.
L’altro tema caldo di queste ore, complice anche il fatto che in questi giorni il Joey Saputo rientrerà a Bologna per assistere alla gara con la Juventus, è il mercato. Detto che con il chairman ci sarà ovviamente l’occasione per fare il punto della situazione sui vari temi aperti, tra cui il progetto di restyling del Dall’Ara, entreranno nel vivo i ragionamenti sulla costruzione della squadra in vista della prossima stagione. Roberto Donadoni, a quanto filtra, si aspetta almeno un rinforzo per reparto: un difensore centrale, un centrocampista in grado di far fronte alla partenza di Blerim Dzemaili e una punta di peso. Tra i giocatori di cui il tecnico non vorrebbe privarsi c’è Simone Verdi, mentre per molti altri – vedi Marios Oikonomou, Emil Krafth, Godfred Donsah e Luca Rizzo, ma non solo – il futuro è ancora da valutare. In estate, tra titolari e giovani scommesse, potrebbero arrivare sette-otto volti nuovi.
Per quanto riguarda i nomi, oltre a quelli già emersi nelle ultime ore e considerando che qualche possibilità potrebbe arrivare dai Mondiali Under 20 che verranno seguiti anche dai collaboratori del d.s. Riccardo Bigon, c’è da registrare l’ipotesi che porta ad Andrea Poli del Milan. Il suo contratto scade nel 2018 e il club rossonero pare anche disposto a prolungarglielo, ma il centrocampista vorrebbe una squadra che possa farlo giocare con continuità e il Bologna sta monitorando la situazione.