Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 26/08/2019

Rassegna stampa 26/08/2019

CORRIERE DI BOLOGNA

IL BELLO DEL CALCIO

La sfida di Sinisa alla leucemia: in panchina a sorpresa a Verona. Poli: «Era una promessa». Morandi: «Grande forza d’animo». L’ematologo Tura: «Un bel segnale. Ma la strada è lunga, non deve strafare». Sul campo un’occasione persa. Partenza lampo dei rossoblù, Hellas in dieci. Rigore di Sansone e poi prodezza di Veloso per l’1-1. Prestazione deludente: preso solo un punto.

GAZZETTA DELLO SPORT

TUTTI IN PIEDI PER SINISA

Miha a sorpresa in panchina col Bologna: «Vi avevo detto che sarei tornato». La promessa mantenuta e i 40 giorni tra lacrime e speranza. Cuore Verona: ferma i rossoblù in 10. Emiliani avanti con Sansone su rigore e rosso a Dawidowicz. Pari Hellas di Veloso. Juric felice: «Bene la squadra per carattere e gioco espresso».

REPUBBLICA

IL CUORE DI SINISA

Arriva in taxi al Bentegodi, uno spogliatoio sterile ad accoglierlo. L’ovazione dei tifosi, la felicità della squadra: «Choccati e contenti di averlo con noi». La perplessità dei medici: smagrito e provato, dirige in piedi. La vecchia guardia delude, i nuovi invece ci mettono brio. Tomiyasu il migliore in campo. Ma il Bologna non approfitta della superiorità numerica: 1-1. Il coraggio del capo meritava qualcosa di più.

RESTO DEL CARLINO

INDOMABILE SINISA

Il suo gesto commuove l’Italia. Subito in panchina con la sua squadra. «L’ok dei medici indica i progressi fatti», spiega l’ematologo Sante Tura. Il dolore alla schiena, la diagnosi, la cura: ieri il primo sorriso dopo un lungo periodo di isolamento in cui erano ammessi solo familiari e collaboratori. Tremila in curva ad applaudirlo, ma il Bologna perde l’occasione. Verona in dieci dopo 13 minuti: Sansone segna su rigore, Veloso rovina i piani rossoblù.

Foto: italpress.com