Rassegna stampa 29/12/2017

Rassegna stampa 29/12/2017

RESTO DEL CARLINO

FENUCCI: «VERDI RESTA A BOLOGNA»

«Fino a giugno non si muoverà, lasciarlo partire a metà stagione non avrebbe senso». Il dirigente ha parlato di passato, di presente e soprattutto di futuro: «Mi piacerebbe chiudere il torneo nella parte sinistra della classifica».

«VORREI CHE PALACIO SI FERMASSE UN ALTRO ANNO CON NOI»

Rinnovi e dintorni: «Masina vive una fase di riflessione. Destro è sempre stato il nostro punto di riferimento».

«RISTRUTTURARE IL DALL’ARA È LA NOSTRA PRIMA OPZIONE»

Fenucci: «Ma ora va completato questo mosaico». Dialogo aperto con le amministrazioni di Ferrara e Modena per lo stadio in cui giocare nel corso dei lavori.

«DOBBIAMO COMPETERE CON LE BIG, IN CAMPO E NEI BILANCI»

L’amministratore delegato traccia la strada: «Bisogna fare di tutto per avvicinare i fatturati di Torino, Fiorentina e Lazio».

CORRIERE DI BOLOGNA

DONADONI-ODDO, DESTINI INCROCIATI. L’ENNESIMA SFIDA DOMANI AL DALL’ARA

Dal Milan alla Nazionale, fino ai playoff con il Pescara: quanti scontri tra i due tecnici e il Bologna.

PIZZUL: «CARO ROBERTO, ATTENTO ALL’UDINESE»

La voce del calcio italiano sull’exploit dei friulani: «Un mistero agonistico, come direbbe Brera».

REPUBBLICA

GOL, RINASCITE E RINCORSE, UN FINE ANNO DA VERTIGINI

Domani Bologna-Udinese. Ieri Palacio e Okwonkwo si sono allenati regolarmente con i compagni. Rientrato anche Di Francesco, fermo dai primi di novembre. Intanto sette giocatori rossoblù (Mirante, Verdi, Mbaye, De Maio, Crisetig, Palacio e Poli) hanno fatto visita ai piccoli pazienti dell’ospedale Gozzadini portando gadget e altri regali.

QUANDO ZICO STREGÒ UDINE. IL ‘GALINHO’ VISTO DAL CIV

Anche un’intervista sotto la doccia al fuoriclasse brasiliano nell’ultimo libro di Gianfranco Civolani ‘State benone’.