Rassegna stampa 29/05/2017

Rassegna stampa 29/05/2017

Ecco il rompete le righe: restano gli impegni solo per i nazionali. Mercato, tante ipotesi in ogni reparto ‒ Calato il sipario sul campionato, ieri è ufficialmente arrivato il rompete le righe in casa Bologna, con la consueta grigliata che a Casteldebole ha radunato dirigenza, squadra, staff e dipendenti. L’arrivederci è fissato per l’inizio di luglio, con le visite mediche che dovrebbero fare da preludio, anche quest’anno, ad un pre-ritiro in Sardegna. Intanto, prima del rientro in Canada di domani, impegno istituzionale a Roma per il patron Joey Saputo, che oggi sarà presente alla manifestazione ‘Open Goal’.
Niente vacanza ma ancora campo, invece, per i vari nazionali rossoblù. In queste ore lo staff medico dell’Italia visiterà Simone Verdi, dopo il problema che lo aveva costretto al forfait sabato contro la Juventus. Si valuterà quindi se il fantasista potrà essere a disposizione per l’amichevole di mercoledì contro San Marino o per quella con l’Uruguay il 7 giugno a Nizza, o ancora per la gara con il Liechtenstein dell’11 valida per le qualificazioni ai Mondiali. Chi ci sarà di sicuro è invece Alex Ferrari, alla sua prima convocazione in Nazionale maggiore, che poi partirà alla volta della Polonia con Adam Masina per disputare gli Europei Under 21.
Sul fronte mercato, la fine della stagione potrebbe portare ad accelerare qualche trattativa, a partire da quella per Andrea Poli. Il centrocampista ha dato il suo assenso al trasferimento a Bologna, e ci sono i margini per arrivare alla fumata bianca in tempi non troppo lunghi. Per quanto riguarda la difesa, questioni di ingaggio non rendono agevole l’operazione legata a Gonzalo Rodriguez, mentre per Gabriel Paletta l’eventuale trattativa potrebbe essere più agevole. Resta in piedi anche l’idea di Edoardo Goldaniga del Palermo, così come in lizza potrebbe esserci Marco Andreolli: in questo caso molto potrebbe dipendere dall’arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina dell’Inter, dal momento che i due hanno già lavorato insieme a Roma. Per il centrocampo potrebbe tornare d’attualità il nome di Luca Cigarini e per l’attacco quello di Alberto Paloschi, mentre resta da capire se il club felsineo deciderà di puntare forte su Alessio Cerci. Sempre per il reparto avanzato potrebbe esserci un ritorno di fiamma: sarebbe infatti stato sondato Jonathan Calleri. Al Bologna è poi stato proposto il centrocampista boliviano classe 1991 Alejandro Chumachero, reduce da 6 gol in 7 partite in Copa Libertadores con la maglia del The Strongest. Sul fronte uscite, da Godfred Donsah a Marios Oikonomou, passando per Luca Rizzo e Federico Viviani, c’è più di una situazione da valutare.