Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Si chiama Mattia, non Marco

RS, 03/08/2016

Il mercato tra centrocampo e attacco. Domani si rivedrà Destro? ‒ Archiviata l’amichevole contro il Colonia con una sconfitta di misura maturata nei minuti finali, ora l’attenzione è già puntata verso il test di domani contro lo Schalke 04, la gara più impegnativa fra quelle in programma in questa estate rossoblù. La speranza, come ha sottolineato anche mister Donadoni, è quella di rivedere in campo anche solo per qualche minuto Mattia Destro, che si è allenato anche ieri pomeriggio prima di seguire il match dalla panchina.
Prosegue anche il lavoro sul mercato, che resta vincolato alla cessione di Amadou Diawara. Restano da capire le mosse del Napoli, dopo l’acquisto di Zielinski. La condizione necessaria è la cessione di Valdifiori, dopo che non si è concretizzato il passaggio al Torino. Aurelio De Laurentiis potrebbe avere un’altra soluzione in serbo, ma resta da capire la volontà di Sarri di cedere (visti i tanti arrivi giovani) uno degli elementi di esperienza del centrocampo. La cessione di Diawara al Napoli può comunque riprendere quota (c’era già l’intesa sia tra i due club che tra i partenopei e il giocatore) così come il Bologna potrebbe decidere di riprendere i contatti con la Roma, al momento alle prese con l’emergenza infortuni in difesa e dunque verosimilmente propensa a sistemare il centrocampo solo nei prossimi giorni.
In casa giallorossa si guarda anche per l’attacco, con il nome di Sadiq che resta l’obiettivo principale. Nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Bergessio e il Bologna avrebbe fatto anche un sondaggio con il Sassuolo per Falcinelli. Sul fronte centrocampo, sono ripresi i contatti con il Galatasaray per Džemaili, e la situazione potrebbe sbloccarsi a breve, così come a breve si potrebbe tornare a parlare con l’Inter di Gnoukouri. La pista Edgar Barreto sembra essersi un po’ raffreddata, mentre resta vivo l’interesse per Federico Viviani del Verona, che però costa troppo.
Per quanto riguarda il capitolo uscite, c’è da definire la situazione di Archimede Morleo, e nel caso l’esterno decida di andarsene il Bologna tiene d’occhio Keita dell’Entella e Barreca del Torino. Confermato anche dalle parole del procuratore Beppe Accardi l’interesse del Napoli per Ibrahima Mbaye, ma ancora il dialogo non è entrato nel vivo. Infine, il Bologna vorrebbe aggiudicarsi il centrocampista classe 1996 della Ternana Antonio Palumbo e lasciarlo comunque in prestito un anno in Umbria. Su di lui c’è anche il Napoli.