Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rossoblù senza mordente, si salvano solo Verdi e Mirante

RS, 03/09/2016

A Casteldebole si lavora a ranghi ridotti ma si rivede Floccari. Fiducia e affetto per Mirante ‒ A ranghi più che ridotti per le tante assenze, tra giocatori impegnati con le rispettive Nazionali e infortunati, i rossoblù hanno svolto ieri una doppia seduta dall’allenamento. Al mattino lavoro in palestra, mentre nel pomeriggio il lavoro si è spostato sul campo, quando comunque a disposizione dello staff tecnico c’erano solo otto giocatori più i portieri. La buona notizia dall’infermeria è il rientro in gruppo di Sergio Floccari, out da fine luglio per un problema muscolare. Domenico Maietta, Alex Ferrari e Godfred Donsah hanno lavorato ancora a parte, ma il loro rientro è previsto a breve. Ieri hanno partecipato regolarmente alla seduta con i compagni i neo acquisti Federico Viviani e Alfred Gomis, mentre Umar Sadiq non si è allenato, portando verosimilmente avanti un lavoro personalizzato. I ‘reduci’ nel pomeriggio hanno così svolto lavoro atletico, partitella e sono stati protagonisti della gara dell’ormai famoso ‘prendi la traversa’.
Intanto, con il passare delle ore si fa sempre più deciso l’ottimismo attorno a un rapido recupero di Antonio Mirante. Il portiere è a Roma, di fatto entra in ospedale al mattino ed esce alla sera dopo aver svolto gli esami del sangue e quelli per la funzionalità del cuore. Gli accertamenti definitivi, quelli che chiariranno l’entità del problema che ha avuto e i tempi di recupero, sono in programma per i primi giorni della settimana prossima. Nel frattempo Mirante sta facendo il pieno di affetto e di sostegno, da parte dei tifosi rossoblù e non solo. Ovviamente ha sentito i compagni di squadra, ma anche altri colleghi (come Gigi Buffon e Federico Marchetti oltre allo stesso Andrea Belotti). Se non Mirante direttamente, hanno contattato il suo entourage per far arrivare il proprio sostegno anche Beppe Marotta, anche a nome di Massimiliano Allegri, e Gianluca Spinelli, ex preparatore dei portieri della Nazionale e ora al Chelsea, che ha chiamato da Londra per portare il messaggio anche da parte dell’ex c.t. Antonio Conte e del suo gruppo di lavoro. «Tifo per Antonio – fa sapere il suo agente, Silvano Martina – ogni giorno che passa lo sento sempre più sereno. La verità la conosceremo solo tra lunedì e martedì, non sono un medico ma attorno avverto una certa fiducia».