Rassegna stampa 15/02/2019

RS, 05/04/2017

A caccia del colpo contro una big, mai ottenuto in stagione. Martedì intenso per Saputo prima del rientro in Canada Entrerà nel vivo in queste ore la preparazione del Bologna in vista della gara di domenica pomeriggio contro la Roma. Ieri i rossoblù hanno svolto lavoro atletico ed esercitazioni tecniche, ma prima della seduta il tecnico Roberto Donadoni ha voluto tenere a rapporto la squadra per qualche minuto in mezzo al campo. Domenico Maietta, Daniele Gastaldello e Vasilis Torosidis hanno svolto un lavoro differenziato per smaltire qualche lieve acciacco rimediato contro la Fiorentina, mentre Mattia Destro ha abbandonato a metà la seduta con il gruppo per svolgere, come di consueto, un lavoro personalizzato. Si avvicina il momento del rientro per Luca Rizzo, che ieri oltre a svolgere differenziato si è aggregato in parte al gruppo. Contro la Roma il Bologna avrà l’occasione per centrare il colpaccio con una delle cosiddette big, risultato quest’anno non ancora ottenuto. Se si prendono infatti in esame le gare con le squadre dalla Fiorentina in su (oltre ai viola e giallorossi, Juventus, Napoli, Inter, Milan, Lazio e Atalanta), il Bologna ha ottenuto sinora 2 pareggi e 11 sconfitte, con 4 gol segnati e 26 subiti.
Particolarmente intensa, poi, la giornata del chairman Joey Saputo. Il numero uno rossoblù in mattinata ha incontrato Gaetano Maccaferri, a poche ore dall’annuncio sulla collaborazione nell’acquisto del Cierrebi. Saputo è poi tornato a Casteldebole per il pranzo, ha salutato Donadoni (con il quale aveva avuto un lungo colloquio lunedì) e la squadra per poi partire insieme all’amministratore delegato Claudio Fenucci alla volta di Roma, dove in serata ha assistito al derby di Coppa Italia. All’Olimpico c’è stata l’occasione per incontrare il presidente del Coni Giovanni Malagò, che si è complimentato per i recenti interventi al centro tecnico e al quale, verosimilmente, è stato illustrato per sommi capi il progetto per il restyling del Dall’Ara. Da questo punto di vista, proseguono gli incontri tra l’Amministrazione e le realtà sportive interessate: in particolare, se verranno cancellati i campi d’atletica dello stadio e dell’antistadio, occorrerà trovare una soluzione per chi abitualmente li utilizza. Il prossimo lunedì, infine, in programma il primo incontro tecnico del tavolo istituito tra club e Comune. Saputo intanto ripartirò proprio oggi per il Canada direttamente dalla capitale, per fare ritorno a Bologna tra circa un mese.