Amadou Diawara

RS, 07/08/2016

Roma, Napoli e Juventus su Diawara. E lui si rivolge ad un avvocato ‒ Il mercato del Bologna continua ad essere legato alla cessione di Amadou Diawara. Oltre a qualche pista estera, in Italia il lotto delle squadre interessate comprende il Napoli, la Roma e anche la Juventus. Con i partenopei c’è già l’accordo sia tra i due club, oltre a quello col giocatore, ma il club di De Laurentiis deve prima cedere Mirko Valdifiori. Anche la Roma resta più che interessata al centrocampista, ma a sua volta deve cedere Leandro Paredes, che è stato proposto nelle ultime ore a Juventus e Milan. Proprio l’interesse della Juventus (peraltro il primo club a seguire Diawara nel San Marino) si è risvegliato nelle ultime ore, ma in questo caso i bianconeri dovrebbero prima cedere Lemina, Asamoah o Hernanes.
In ogni caso, la permanenza in rossoblù di Diawara, un altro scenario che non si può ancora scartare a priori (e tra l’altro ieri i rossoblù hanno scelto per lui, confermandogli la maglia numero 21), resta un’opzione molto complicata. Non c’è solo la latitanza e il fatto che il giocatore sta perdendo tutta la preparazione, di recente è emerso che Diawara si è rivolto all’avvocato Pierfilippo Capello (figlio di Fabio), facendo recapitare al club una lettera dai toni piuttosto duri da cui traspare un certo risentimento non solo nei confronti della società, ma anche del tecnico Donadoni e di capitan Daniele Gastaldello, dopo le loro prese di posizione dei giorni scorsi.
Nel frattempo, l’ingresso di esperienza e qualità che si cerca in mezzo al campo continua a corrispondere al profilo di Blerim Džemaili, che potrebbe sempre più avvicinarsi nelle prossime ore.

La rassegna stampa video tornerà online a partire da domani.