Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 07/11/2016

RS, 07/11/2016

Da oggi senza 13 nazionali. Attesa per il via libera a Mirante ‒ Dopo il k.o. di ieri con la Roma, complice anche la sosta per le Nazionali, i rossoblù godranno ora di un paio di giorni di riposo, con la ripresa degli allenamenti fissata per mercoledì. Le due settimane di pausa permetteranno peraltro a Roberto Donadoni di recuperare quei rossoblù ancora non al top, a partire da Mattia Destro, che ieri è tornato in campo dopo l’infortunio al polpaccio e che potrà aumentare la propria condizione. Da valutare anche le condizioni di Umar Sadiq, uscito per quella che sembra comunque solo una contusione: la prova del nigeriano ieri ha convinto, in primis lo stesso Donadoni, per cui anche lui potrà rivelarsi prezioso per i prossimi impegni.
Tra oggi e domani è atteso poi l’esito dell’ultimo esame a cui si è sottoposto Antonio Mirante, che a breve potrebbe ricevere il via libera ufficiale per tornare in campo, dopo che ormai da qualche settimana si allena con i compagni. Contro il Palermo potrebbe quindi esserci anche lui, così come tornerà Daniele Gastaldello, che ha scontato il turno di squalifica. Servirà un’iniezione di esperienza a una squadra che ieri ha affrontato la Roma con un’età media di 23,2 anni. Occorrerà invece ancora un po’ di tempo per rivedere Mimmo Maietta, atteso al rientro tra la fine di questo mese e l’inizio del prossimo.
Donadoni, comunque, dovrà iniziare a preparare la gara con il Palermo senza i 13 rossoblù impegnati con le rispettive Nazionali. Con l’Under 21 saranno Adam Masina, Alex Ferrari e Federico Di Francesco, che il 10 novembre affronteranno l’Inghilterra in amichevole e il 14 la Danimarca. Il 9 novembre Marios Oikonomou e Vasilis Torosidis affronteranno, con la Grecia, la Bielorossia e il 13 la Bosnia. Erick Pulgar sarà impegnato con il suo Cile il 10 novembre con la Colombia e il 16 con l’Uruguay mentre la Repubblica Ceca di Ladislav Krejci affronterà l’11 novembre la Norvegia e il 15 la Danimarca. Filip Helander ed Emil Krafth con la Svezia affronteranno la Francia l’11 novembre mentre l’Ungheria di Adam Nagy se la vedrà con Andorra il 13 novembre: i tre rossoblù si ritroveranno contro il 15 novembre in Ungheria-Svezia. Il 12 novembre l’Algeria di Saphir Taider sarà impegnata con la Nigeria e il Senegal di Ibrahima Mbaye con la Repubblica Sudafricana. Infine, Blerim Dzemaili e la sua Svizzera affronteranno le Fær Øer il 13 novembre.