RS, 10/02/2017

Alla ripresa degli allenamenti confronto squadra-società, e Pulgar si scusa con Donadoni. Restyling stadio, procede l’iter ‒ In casa Bologna la preparazione in vista del match con la Sampdoria entrerà nel vivo da oggi, dopo la ripresa degli allenamenti di ieri utile per far svolgere lavoro di scarico ai titolari della gara con il Milan. Prima di uscire sul campo, però, c’è stata l’occasione per un confronto tra tecnico, squadra e dirigenti. L’a.d. Claudio Fenucci, il d.s. Riccardo Bigon, il club manager Marco Di Vaio e il consigliere Luca Bergamini hanno anche seguito la seduta da bordocampo. Da quanto trapela, sono anche arrivate le scuse di Erick Pulgar a Roberto Donadoni per la reazione in occasione del cambio di mercoledì sera. Chi non aveva giocato contro i rossoneri è stato impegnato in una partitella contro la Primavera di Paolo Magnani, e c’è da registrare un piccolo problema per Adam Masina. L’esterno sinistro, che domenica rientrerà dopo la squalifica, è uscito una decina di minuti prima dei compagni dopo aver avvertito un fastidio alla coscia: in ogni caso, nulla che al momento metta in allarme lo staff sanitario.
Emerge anche la notizia di un confronto che ieri ha coinvolto il Centro Bologna Clubs e la Curva Bulgarelli. Al vaglio la possibilità di mandare una delegazione a Casteldebole nelle prossime ore per un faccia a faccia con la squadra.
Infine procede, e sembra ormai arrivato al passaggio chiave, l’iter per il restyling del Dall’Ara. La lettera d’intenti al Comune con cui il club comunicherà progetto, aree compensative (la zona dovrebbe essere quella dei Prati di Caprara) e partner (Maccaferri e Invimit) dovrebbe arrivare tra fine mese e l’inizio di marzo. La capienza del nuovo impianto dovrebbe essere di circa 28 mila posti, il costo di 60-80 milioni: grazie alle aree compensative, il club conta di recuperare circa il 30% dell’investimento finale. Tra gli acquirenti finali individuati ci sarebbero Despar per la grande distribuzione e The Mall per l’abbigliamento e la moda. I lavori dovrebbero partire nel 2019 e resta l’ipotesi di un campionato in cui i rossoblù giocheranno fuori da Bologna. A tal proposito, lo stadio Braglia di Modena rimane una delle ipotesi.