Saputo:

RS, 10/08/2016

Prende quota l’ipotesi 4-2-3-1. Il mercato non si sblocca: serve Saputo? ‒ Il pranzo, l’amichevole contro la Primavera, la cena e poi subito il rientro a Bologna. Quella dei rossoblù oggi a Sestola sarà una toccata e fuga, utile però per confermare una presenza che in Appennino dura ormai da circa 30 anni. E un’occasione utile, con ogni probabilità, anche per concedere altri minuti a Mattia Destro dopo i 65 contro lo Schalke 04. Ieri la truppa di Donadoni ha svolto due sedute d’allenamento. Al mattino gruppo diviso in due, con gli attaccanti a lavorare in palestra e i difensori e una parte dei centrocampisti sul campo. Nel pomeriggio, poi, turni invertiti.
A giudicare dalle prove di tattiche di ieri sembra prevalere l’ipotesi del 4-2-3-1 con Taider e Donsah davanti alla difesa. In avanti, con Destro o Acquafresca nel ruolo di punta, sulla trequarti si sono alternati Verdi e Brienza.  Da segnalare anche la dose di applausi e incoraggiamenti che si è preso Donadoni dai tifosi quando, durante l’allenamento, si è avvicinato per recuperare alcuni palloni. Archimede Morleo e Anthony Mounier hanno regolarmente lavorato con i compagni, in parte si è rivisto in gruppo anche Aaron Mattia Tabacchi, mentre il rientro di Alex Ferrari dopo l’intervento al ginocchio è fissato per settembre. Prove generali, quelle di oggi pomeriggio, in vista del debutto in Coppa Italia di venerdì contro il Trapani che, come ha fatto sapere ieri la Lega, non sarà trasmesso in TV.
Intanto prosegue il lavoro sul mercato, ma le trattative non si sbloccano e si guarda a un possibile intervento del chairman Joey Saputo. Ad esempio la sinergia con Montreal potrebbe essere utile per sbloccare l’affare Blerim Džemaili (il cui cartellino potrebbe essere acquisito in prima battuta dal club canadese), con il quale l’accordo è già raggiunto da tempo: resta da trovare l’intesa con il Galatasaray. In ogni caso si sarebbero fatti frequenti in queste ore i contatti tra i dirigenti del Bologna, Fenucci e Bigon, e Nick De Santis, uomo mercato degli Impact. Poche nuove anche sul fronte Amadou Diawara, per il quale resta viva l’ipotesi Roma, che nelle ultime ore si è però interessata anche a Sven Kums del Gent. Restando a centrocampo, il Bologna è segnalato sulle tracce di Antonio Palumbo della Ternana.
Discorso aperto con i giallorossi anche per Umar Sadiq, ma ogni cosa potrebbe essere rinviata alla fine delle Olimpiadi. Continuano a circolare anche i nomi di Diego Falcinelli e Bruno Petkovic: venerdì arriva proprio il Trapani ma il giocatore è infortunato e quindi non risolverebbe il problema in attacco, reparto dove serve un giocatore pronto all’uso. Il punto della situazione sul mercato alla presenza di Joey Saputo sarà fatto a ridosso della prima giornata di campionato, con il chairman che sarà in Italia per assistere al debutto contro il Crotone e si tratterrà poi sotto le Due Torri per qualche giorno.