Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 01/11/2016

RS, 11/10/2016

Senza Destro, Verdi si prepara a indossare i panni del falso 9 ‒ In casa Bologna scatta oggi la ripresa degli allenamenti in vista della gara di domenica prossima contro la Lazio, ma la brutta notizia dall’infermeria è arrivata ieri, con gli esami a cui è stato sottoposto Mattia Destro che hanno evidenziato una piccola lesione di primo grado (con ematoma) al soleo della gamba destra. I tempi di recupero stimati al momento sono di due settimane, ma le condizioni del bomber verranno monitorate passo dopo passo. Al momento, dunque, Destro salterà le gare contro Lazio, Sassuolo, Chievo e probabilmente Fiorentina, e potrebbe tornare a disposizione per l’impegno all’Olimpico contro la Roma. Da oggi si inizieranno a valutare le alternative, anche se quella più probabile al momento rimane, come a Napoli, l’impiego di Verdi come falso 9. A supporto, Krejci e uno tra Di Francesco e Rizzo, a meno che Donadoni non decida di ripescare Mounier. Al momento Floccari e Sadiq, che pure sono clinicamente guariti (anche se trapela che la punta nigeriana avverte ancora qualche fastidio alla caviglia) non sono ancora in condizione, ma da qui a domenica avranno comunque una settimana in più di lavoro con i compagni. I numeri sinora dicono che nelle 12 gare senza Destro il Bologna ha ottenuto 8 sconfitte, 3 pareggi e una vittoria, raccogliendo 6 punti sui 36 a disposizione.
Sempre in tema di infermeria ci saranno da valutare le condizioni di Torosidis, che ieri ha segnato nel 2-0 con cui la Grecia ha battuto l’Estonia, ma al 18’ è uscito per infortunio lasciando il posto ad Oikonomou. Il greco dovrebbe peraltro sostituire lo squalificato Gastaldello al centro della difesa (in lizza sulla carta c’è anche Helander), mentre vista l’assenza di Dzemaili sempre per squalifica sono in lizza Donsah, Viviani e Pulgar, che sarà peraltro l’ultimo dei Nazionali a tornare a Bologna.
A proposito dei Nazionali, Krafth è reduce dall’assist per la seconda rete nel 3-0 con cui la Svezia ha sconfitto la Bulgaria, ed è stata positiva anche la prestazione di Nagy in Ungheria-Lettonia 2-0. È rimasto invece in panchina Dzemaili, ma la sua Svizzera ha comunque battuto 2-1 Andorra. Oggi toccherà a Di Francesco e Ferrari sfidare la Lituania con l’Under 21, e a Krejci affrontare l’Azerbaigian con la Repubblica Ceca.