Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 12/12/2016

RS, 12/12/2016

Il gol manca da 300 minuti. Ora tante trasferte: Dall’Ara, arrivederci a gennaio ‒ È un lunedì di riposo per i rossoblù, che dopo il pareggio con l’Empoli si ritroveranno domani per iniziare a preparare la delicata sfida di domenica con il Pescara. Da valutare ci sono le condizioni di Adam Masina, che ieri è uscito per una contusione al gluteo. Complice la sosta di campionato e il match con il Milan rinviato a data ancora da destinarsi, le porte del Dall’Ara resteranno chiuse per un bel po’. Dopo la sfida in Abruzzo, il Bologna riprenderà infatti con le due trasferte in programma a gennaio contro Juventus (domenica 8) e il Crotone (domenica 15). Deve ancora essere ufficializzata la data, ma l’impegno con l’Inter in Coppa Italia balla tra l’11 e il 18 gennaio, e anche quella sarà una trasferta, in gara secca.
Restano i numeri, che fotografano un Bologna che non va in gol, in campionato, da 300 minuti, ovvero dal match con il Palermo. Si guarda principalmente a Mattia Destro, che ieri si è comunque preso gli elogi di Donadoni per la prestazione. Il numero 10 rimane, con Simone Verdi, il capocannoniere della squadra con 4 reti in 914 minuti giocati, il che significa un gol ogni due partite e mezzo. Da ritrovare c’è anche la migliore vena di Ladislav Krejci: impegno, dedizione e spirito di sacrificio non fanno difetto al giocatore della Repubblica ceca, ma lo score resta fermo ad un solo gol (in Coppa Italia al Crotone) e 3 assist.