Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Amadou Diawara espulso in Bologna-Milan

RS, 13/08/2016

Diawara e Džemaili, si resta in attesa: trattative pronte a sbloccarsi in ogni momento ‒ Archiviato il debutto in Coppa Italia con il successo sul Trapani, già da oggi per i rossoblù sarà tempo di iniziare a pensare all’esordio in campionato del 21 agosto contro il Crotone. Le prossime ore potrebbero portare anche le ormai attese novità sul mercato. Ogni giorno resta buono per sbloccare definitivamente la trattativa per l’arrivo di Blerim Džemaili, che intanto è stato convocato dal Galatasaray per la gara di Supercoppa turca. Nulla che possa compromettere l’arrivo sotto le Due Torri, restano però ancora alcuni dettagli da sistemare.
Nel frattempo è tutto fermo sul fronte Amadou Diawara, che ha comunque ricevuto un messaggio chiaro dai tifosi rossoblù, sotto forma di un coro partito in avvio di ripresa (dopo il 2-0 sul Trapani) dalla Curva Bulgarelli durante il match di Coppa Italia, in cui è stato letteralmente mandato a quel paese. L’Aston Villa sembra ormai tagliato fuori, sia perché la trattativa è complicata sia perché non sembra una destinazione particolarmente gradita dal centrocampista.  Restano Napoli e Roma, e in particolare con il club giallorosso i contatti potrebbero riprendere in queste ore.
In attacco il Bologna continua a tenere calda la pista legata ad Alessandro Matri senza perdere di vista altre soluzioni. È il caso di Mauricio Pinilla, che chiede un biennale da 850 mila euro ma che l’Atalanta non lascerà partire a zero euro, Umar Sadiq e Kevin Lasagna, per il quale comunque la richiesta del Carpi è di 4 milioni. Nelle ultime ore è tornato poi a circolare anche il nome di Juan Manuel Iturbe: la Roma lo dichiara incedibile, ma il giocatore non rientrerebbe comunque nei piani di Spalletti. In ogni caso, l’eventuale operazione potrebbe prendere forma negli ultimi giorni di mercato.