Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Allenamento a porte chiuse, Sarr di nuovo in gruppo

RS, 15/10/2016

Bologna anche contro le assenze: in dubbio Krejci, Sarr è out ‒ Saranno più che mai decisive le ore a ridosso della gara con la Lazio per delineare l’undici che scenderà in campo all’Olimpico. Infatti, come se non bastasse il già lungo elenco di assenti (dagli squalificati Gastaldello e Dzemaili all’infortunato Destro), ieri Krejci non si è allenato per una sindrome influenzale. A far scattare il punto interrogativo sulla sua presenza soprattutto il fatto che mancano ormai 24 ore al match: l’esterno della Repubblica ceca verrà nuovamente valutato oggi, poi si prenderà una decisione definitiva. Di fatto, al momento, l’unico certo di giocare in avanti è Verdi, che dovrebbe essere impiegato nel ruolo di finto centravanti. Difficilmente, infatti, Floccari verrà schierato dal primo minuto, e l’ipotesi è ancora più remota per Sadiq. Ai lati, dunque, Krejci (se recupererà e potrà essere impiegato) e Di Francesco, ma sono in preallarme anche Mounier e Rizzo.
In mediana maglia da titolare di fatto certa per Taider e Nagy, ma c’è da far fronte all’assenza di Dzemaili. Sembrano in crescita, in queste ore, le quotazioni di Donsah, visto che Pulgar è rientrato solo nelle ultime ore dal Cile dopo gli impegni con la sua Nazionale. Il cileno resta comunque una soluzione, così come l’impiego di Viviani in regia, con conseguente spostamento di Nagy nel ruolo di mezzala. Complici le non perfette condizioni fisiche di Torosidis, che anche ieri si è allenato a parte, e il fatto che Morleo è out per un’infiammazione al tendine rotuleo, le scelte sulle fasce sono quasi obbligate, con Krafth a destra e Masina a sinistra. In mezzo, ad affiancare Maietta, dovrebbe esserci Oikonomou, con Ferrari che comunque potrebbe giocarsi le sue carte visto che è reduce dalla prestazione positiva con l’Under 21. Infine, la situazione tra i pali, perché c’è da registrare l’infortunio di Sarr, sinora vice di Da Costa, che è alle prese con un trauma distorsivo alla caviglia. Considerato che Gomis è reduce dall’infortunio alla mano, domani dietro al portiere brasiliano potrebbe esserci il solo Ravaglia, che compirà 17 anni tra qualche giorno.
Proseguono intanto anche le voci di mercato: ieri al Bologna è stato accostato Gaston Silva, terzino sinistro del Granada in prestito dal Torino, seguito con attenzione anche da Atalanta e Chievo.

Foto: bolognafc.it