Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 07/10/2016

RS, 19/08/2016

Si lavora all’undici anti-Crotone, il dubbio è Džemaili dall’inizio. Domani arriva Saputo ‒ In attesa degli sviluppi sul fronte mercato, in casa Bologna si continua a lavorare sulla formazione che domenica prossima debutterà in campionato contro il Crotone. E Donadoni sta lavorando in gran segreto, dal momento che le sedute a porte chiuse sono iniziate da ieri. In base a quanto filtra da Casteldebole, in ogni caso, l’undici che affronterà la squadra di Davide Nicola non dovrebbe essere molto diverso da quello che la scorsa settimana aveva affrontato e battuto il Trapani in Coppa Italia. Anche il Bologna anti-Crotone dovrebbe quindi essere in versione 4-3-3. Davanti a Mirante, sulla destra è ballottaggio tra Krafth e Mbaye (con il primo favorito), al centro conferma in vista per la coppia formata da Gastaldello e Maietta così come per Masina sulla sinistra. A centrocampo il punto interrogativo è legato alla presenza già dal primo minuto di Džemaili. Il transfer dalla Federcalcio turca è arrivato, lo svizzero è abile e arruolabile e ieri è stato provato in partitella, ma resta da capire se Donadoni deciderà di buttarlo subito nella mischia. Nel caso in cui il numero 31 dovesse partire dalla panchina, dovrebbe toccare ancora a Nagy, Pulgar e Taider. Per quanto riguarda il reparto avanzato, la scelta dovrebbe ricadere ancora su Verdi e Krečí a supporto di Destro, con Brienza eventualmente pronto a subentrare a partita in corso.
In vista del debutto in campionato sta per tornare a Bologna anche il chairman Joey Saputo, atteso in città nella giornata di domani e poi pronto a fermarsi per qualche giorno per fare il punto della situazione sui vari temi aperti, a partire dal mercato. Massiccia si preannuncia anche la presenza dei tifosi ospiti: da Crotone filtra che saranno circa 700 i supporter al seguito di Palladino e compagni per quello che sarà il debutto dei calabresi nella massima serie.
Per quanto riguarda il mercato, emerge che Bologna e Napoli abbiano trovato l’accordo per la cessione di Diawara: 15 milioni in un’unica soluzione. Da definire c’è ora l’intesa tra l’entourage del centrocampista e il club partenopeo, e in particolare il nodo da sciogliere sarebbe relativo alle commissioni. Alla fine si dovrebbe arrivare all’accordo ma la situazione non è semplice anche perché a parlare con il Napoli si sarebbero presentati in quattro, tutti elementi dell’entourage di Diawara. Chiusa questa pratica, il Bologna penserà poi all’attaccante, e all’inizio della prossima settimana potrebbero riprendere i contatti con la Roma per Sadiq.

La rassegna stampa video tornerà online nei prossimi giorni.