Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Saputo conquistato da Inzaghi, la firma di Pippo dopo i playoff di Serie B

RS, 19/09/2016

Due giorni per varare l’undici anti-Sampdoria. Venerdì torna Saputo ‒ Entrerà nel vivo da oggi la mini-preparazione del Bologna in vista della gara di mercoledì prossimo contro la Sampdoria. Ieri, infatti, i rossoblù che avevano affrontato il Napoli hanno svolto il classico defaticante post-partita, mentre gli altri sono stati impegnati in un test in famiglia contro la Primavera. Un’ora in cui peraltro la squadra di Paolo Magnani si è imposta 2-1 e in cui il gol per la Prima Squadra è stato segnato da Mattia Destro. L’attaccante, che deve comunque ritrovare la miglior condizione, si candida per una maglia da titolare in vista di mercoledì, così come è nell’aria il ritorno di Mimmo Maietta. Novità forzata anche a destra, vista la squalifica di Emil Krafth, mentre a sinistra Adam Masina potrebbe rientrare dal primo minuto.
Intanto i numeri fotografano un Bologna dai due volti. Si conclude un po’ di più, o almeno ci si prova, e in questo senso contro il Napoli ad avere più occasioni da gol è stato Dzemaili, con 2. I tiri del Bologna verso la porta del Napoli sono stati 5, quelli partenopei 18. Si è sfruttata più la corsia sinistra (5 azioni) che la destra (3). E che sia mancato un pizzico di incisività lo dimostrano i soli 6 falli commessi dai rossoblù. Contro il Cagliari era andata diversamente: 12 tiri in porta del Bologna, 4 quelli della squadra di Rastelli. Di contro, i gol subiti in queste prime giornate sono stati 9, di cui 8 nelle due trasferte con Torino e Napoli, match in cui il Bologna ha concesso 34 occasioni (18 al San Paolo, 16 contro i granata), di cui 22 conclusioni nello specchio. In casa, il Bologna aveva concesso 3 tiri al Crotone e 9 (4 in porta) al Cagliari.
Infine, è atteso per venerdì il ritorno a Bologna del chairman Joey Saputo, che si dovrebbe poi fermare fino al lunedì successivo (l’indomani della gara con l’Inter) e che avrà quindi l’occasione di fare il punto della situazione sui vari temi aperti, come i lavori allo stadio Dall’Ara e al centro tecnico di Casteldebole.