Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 23/09/2016

RS, 23/09/2016

Si prepara la gara con l’Inter. Compleanno allo stadio per Saputo ‒ Il Bologna è tornato in campo già ieri, all’indomani del successo sulla Sampdoria, per iniziare a preparare la gara di domenica a San Siro contro l’Inter. Classico lavoro di scarico per i titolari, allenamento più intenso per gli altri, con le vere prove che di fatto inizieranno oggi. È tornato in gruppo Federico Viviani e si è rivisto in campo anche Alfred Gomis, seppure solo per svolgere esercizi per gli arti inferiori. Ad assistere all’allenamento dei compagni c’era anche Antonio Mirante, che in attesa di sapere quanto potrà riprendere ad allenarsi (il verdetto dovrebbe arrivare in concomitanza con la sosta di campionato) è comunque sempre vicino al gruppo. Presenti anche l’a.d. Fenucci, il d.s. Bigon e il club manager Di Vaio. Il chairman Joey Saputo è invece atteso in città proprio in queste ore. Il patron dirigerà un consiglio d’amministrazione che potrebbe portare a qualche novità dal punto di vista dell’organigramma, e nei prossimi giorni giorni farà anche il punto della situazione sui lavori al centro tecnico e sul progetto di restyling dello stadio. È probabile, ma non ci sono conferme ufficiali, che per parlare del Dall’Ara possa incontrare anche il sindaco Virginio Merola. Argomento: l’utilizzo dell’area dell’antistadio dal punto di vista commerciale.
Domenica Saputo assisterà poi al match contro l’Inter, proprio nel giorno del suo 52° compleanno, per fare ritorno in Canada tra lunedì e martedì. Il chairman avrà così la possibilità di seguire dal vivo la sua squadra, che con i 9 punti in classifica è al sesto posto. In vista della gara contro la squadra di De Boer potrebbe esserci qualche novità. Krafth rientra dalla squalifica e torna quindi in lizza per una maglia da titolare, mentre per lo stesso motivo mancherà Di Francesco. Non è escluso che in avanti abbia una chance dal primo minuto Rizzo, così come a centrocampo è sempre in ballo la staffetta tra Nagy e Pulgar in cabina di regia, con il cileno che questa volta, alla terza partita in otto giorni, potrebbe far rifiatare l’ungherese.
La gara di San Siro avrà peraltro un sapore speciale per Mattia Destro, che torna al Meazza e affronta l’Inter a sei mesi abbondanti dall’infortunio che ne ha chiuso anzitempo la scorsa stagione. L’attaccante, da quando è a Bologna, ha messo sinora a segno 10 reti, 9 delle quali segnate peraltro al Dall’Ara. Oltre al suo bomber ritrovato, il Bologna si gode anche Krejci, che con 3 assist guida questa particolare classifica della Serie A.