Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Rassegna stampa 17/04/2018

RS, 26/07/2016

Da oggi ci si rituffa sul mercato. Saputo al debutto il campionato, chiesto l’anticipo per la Coppa ‒ Con il rientro di ieri da Castelrotto sono ufficialmente iniziati i due giorni di riposo che Roberto Donadoni ha concesso ai suoi prima della partenza in treno per Kitzbuhel di giovedì. Dovrebbe far parte della spedizione rossoblù Domenico Maietta, mentre non ci saranno ancora Alex Ferrari e Aaron Tabacchi, così come verrà lasciato a Casteldebole Robert Acquafresca, in cerca di una sistemazione. Sono tre le amichevoli in programma nella prossima fase della preparazione, che si concluderà il 5 agosto. I rossoblù dovrebbero poi sostenere un match contro la Primavera a Sestola, il 9 o 10 agosto. Dipenderà anche dal debutto in Coppa Italia, attualmente fissato per il 13 agosto al Dall’Ara ma per il quale il club ha ufficialmente chiesto l’anticipo al 12.
Oltre alla squadra, ieri ha fatto rientro a Bologna anche la dirigenza rossoblù, impegnata nel summit dei giorni scorsi con il chairman Joey Saputo, la cui presenza (salvo cambi di programma) è peraltro annunciata in occasione del debutto in campionato al Dall’Ara contro il Crotone. Diversi i temi trattati, dalle infrastrutture ai rapporti tra i due club fino al mercato. Da questo punto di vista non sono emerse novità, come peraltro era nell’aria anche prima della partenza: non ci sarà, almeno per il momento, alcun extra budget, e la squadra verrà completata come previsto, ovvero con i soldi della cessione di Amadou Diawara.
Oggi, con i dirigenti rossoblù che torneranno pienamente operativi sul mercato, riprenderà anche il dialogo con la Roma, nell’ambito di una trattativa che comprende anche Umar Sadiq. Resta però forte anche l’interesse del Napoli (al quale sono stati chiesti gli ormai famosi 15 milioni) che potrebbe offrire El Kaddouri come contropartita. I partenopei sono interessati anche a Ibrahima Mbaye, per il quale sono pronti a offrire 3,5 milioni. Per quanto riguarda il centrocampo, si tornerà a lavorare all’operazione Blerim Džemaili, nel tentativo di trovare l’intesa con il Galatasaray (quella con il giocatore c’è già), e restano Edgar Barreto e Federico Viviani come possibili alternative.  Sul fronte attacco, aspettando il pieno recupero di Mattia Destro, potrebbe tornare d’attualità il nome di Marco Borriello, ma è spuntata anche l’ipotesi Alessandro Matri, il cui cartellino appartiene al Milan.