Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

RS, 27/05/2016

A Montreal il summit per delineare il futuro. Montezemolo candida il Dall’Ara per le Olimpiadi del 2024 ‒ Ufficialmente ci sono davanti ancora tre mesi abbondanti di tempo per costruire la squadra, con il mercato che, indicativamente, chiuderà i battenti a inizio settembre. Come sempre l’obiettivo è comunque quello di consegnare quanto prima a Donadoni la squadra più completa possibile. A Montreal è in programma in queste ore il summit a cui prenderanno parte i massimi dirigenti rossoblù e lo stesso tecnico per ragionare sulle strategie in vista della prossima stagione. Al momento l’indicazione resta quella di ritoccare, e non rivoluzionare, una squadra che ha già comunque una base da cui ripartire.
Al di qua dell’oceano, tra gli altri temi tiene banco la questione del restyling del Dall’Ara. Ieri, a margine di un convegno, ne ha parlato indirettamente Luca Cordero di Montezemolo, presidente del comitato promotore della candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. «Organizzeremo le partite di calcio in undici città d’Italia – ha spiegato l’ex numero uno della Ferrari –, fra le quali Bologna. Bologna farà sicuramente parte del torneo olimpico di calcio e questo spero possa essere una spinta per il progetto di rinnovamento dello stadio. Ho conosciuto Saputo e la sua famiglia, noi non fissiamo delle tempistiche per il completamento del progetto, Bologna la inseriamo comunque nella lista. Da qui al 2024 del tempo ce n’è». Dal punto di vista pratico, in questa fase si sta lavorando per recepire le indicazioni arrivate dal Ministero e dalla Soprintendenza e per valutare l’impatto economico.
In attesa degli sviluppi del mercato, infine, sembra certo l’addio a Leonardo Colucci, destinato a lasciare la panchina della Primavera per quella della Reggiana, in Lega Pro: dopo quattro anni nel vivaio del Bologna (due agli Allievi e due in Primavera) per lui si tratta della prima esperienza come allenatore capo di una prima squadra. In Primavera dovrebbe approdare Paolo Magnani che intanto, con il suo vice Diego Perez, ha in ballo la qualificazione alle final eight per lo scudetto con gli Under 17 rossoblù. Prossimo appuntamento domenica al campo sportivo Cavina contro il Torino.