Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Timothé Cognat in azione nel 2015 ai Mondiali Under 17

RS, 27/08/2016

Permangono i ballottaggi a centrocampo. Mercato, piace il giovane talento francese Cognat ‒ Vista l’abbondanza, è probabilmente destinato ad essere il punto interrogativo della stagione. Sono infatti tutti a centrocampo i ballottaggi da sciogliere per delineare il Bologna che domani affronterà il Torino in trasferta. In ballo sempre la possibile maglia da titolare per Dzemaili, con conseguente panchina per uno tra Nagy, Pulgar o Taider. Per il resto, viaggia verso la conferma l’attacco formato da Verdi e Krejci a supporto di Destro (con Brienza e Rizzo pronti a subentrare), così come non sono nell’aria novità in difesa: sulle fasce ancora Krafth e Masina, al centro Gastaldello e Oikonomou. A proposito della difesa, dopo i match contro Trapani e Crotone, in cui la retroguardia non è stata particolarmente chiamata in causa, quello di domani contro Belotti e compagni sarà forse il primo test probante della stagione ufficiale anche per i difensori. Secondo alcune stime, saranno circa 350, tra pullman organizzati e auto proprie, i sostenitori rossoblù al seguito della squadra.
Prosegue intanto il lavoro sul mercato, e si resta in attesa dell’ufficialità degli arrivi di Umar Sadiq e Vasilis Torosidis. Proseguono anche i contatti con il Verona per lo scambio tra Filip Helander e Nicolò Cherubin, ma c’è da valutare la volontà di quest’ultimo a scendere in serie B. Emergono passi avanti nella trattativa per il possibile passaggio di Robert Acquafresca a Vicenza: la destinazione è gradita e c’è un accordo di massima, ma bisognerà trovare un’intesa sull’ingaggio dell’attaccante, elevato per il club veneto. Verona e Cesena sono su Luca Ceccarelli e c’è da trovare una soluzione per Lorenzo Crisetig. Il centrocampista al Bologna sembra ormai chiuso, ha mercato (Empoli, ad esempio), ma prima di cederlo il Bologna dovrà riscattare il cartellino dall’Inter. Infine è emerso l’interesse del Bologna per Timothé Cognat, giovanissimo (18 anni) talento di proprietà del Lione, capitano della Francia Under 17: è un centrocampista centrale in grado di giocare anche come mezzala o come trequartista.

La rassegna stampa video tornerà online nei prossimi giorni.