Sempre e Comunque
shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

juan manuel iturbe

RS, 28/06/2016

Bologna-Gnoukouri, ci siamo? Si attendono novità per Nagy e Iturbe resta nel mirino ‒ Tra la spiaggia di Castiadas, dove i rossoblù continuano a lavorare soprattutto dal punto di vista fisico, e il mercato, prosegue l’opera di costruzione del nuovo Bologna. In queste ore riprenderanno i contatti con l’Inter e probabilmente si capirà sia se la trattativa per Assane Gnoukouri potrà subire un’accelerata decisiva, sia che spiragli ci possono essere per Jonathan Biabiany.
È poi atteso a Milano in giornata il difensore albanese Arlind Ajeti, e si vocifera che il Bologna possa offrirgli un quadriennale da 600 mila euro. In queste ore c’è da aspettarsi un contatto anche con l’entourage di Adam Nagy, che arriverà anch’esso nel capoluogo lombardo. In casa felsinea l’ottimismo è dettato dal fatto che il club si è mosso per tempo sul centrocampista e sul fatto che il giovane talento dell’Ungheria vorrebbe giocare in Italia: c’è però da battere una nutrita concorrenza. Il suo sbarco sotto le Due Torri sembra legato a doppio filo al futuro di Amadou Diawara. Al momento l’offerta del Napoli (6 milioni più Mirko Valdifiori) non sembra convincere il Bologna, ma il canale con i partenopei resta comunque aperto e sul guineano continua ad esserci anche la roma.
I giallorossi hanno peraltro tra le loro fila quel Juan Manuel Iturbe che tanto piace a Donadoni, ma che al momento Spalletti intende valutare in ritiro e che comunque comporterebbe (almeno per ora) un esborso economico di un certo rilievo. Lo stesso discorso vale, eventualmente, per Suso, valutato 8 milioni. Infine, da Palermo continuano ad arrivare voci di un possibile scambio con la società rosanero che porterebbe Giancarlo Gonzalez a Casteldebole e Luca Rossettini in Sicilia.