Rassegna stampa 14/05/2020

Baldursson: “Un esordio emozionante, ho fatto del mio meglio per aiutare la squadra”

Quarto 2002 a esordire in Serie A dopo Amad Traoré, Sebastiano Esposito e Lucien Agoume, Andri Fannar Baldursson (18 anni) ha impatto benissimo il match contro l’Udinese, mostrando buone potenzialità e nessun timore reverenziale. Il giovane centrocampista islandese ha poi raccontato le sue sensazioni ai giornalisti nella mixed zone del Dall’Ara:

Primi passi ‒ «Al mio ingresso in campo ero davvero molto emozionato, ma ho tentato di mantenere la calma e giocare il mio calcio per aiutare la squadra».

Buon impatto ‒ «Ho lavorato duro tutta la settimana senza aspettarmi di esordire oggi, ma ho colto l’opportunità per mostrare quello che posso fare e credo di aver giocato bene».

A completa disposizione ‒ «Il mister mi ha detto di giocare semplice e godermela, mi vedo meglio come centrocampista ma sono disposto a giocare ovunque ci sia bisogno di me».

Il mondo dei grandi ‒ «I titolari sono molto professionali, è stato bello vedere come si sono preparati alla partita e sono sicuro di aver molto da imparare da tutti loro».

Modello di riferimento ‒ «Il mio idolo è il belga Kevin De Bruyne del Manchester City, guardo spesso i suoi video per cogliere qualche segreto».

Foto: bolognafc.it