Barrow:

Barrow: “Gol per mia nonna, scomparsa venerdì, Bergamo e le vittime del virus. Voglio dare soddisfazione al mister, al club e ai tifosi”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport e al sito ufficiale del Bologna dal centravanti gambiano Musa Barrow subito dopo il match di Marassi contro la Sampdoria, vinto 2-1 dai felsinei anche e soprattutto grazie ad una sua grande prestazione (gol e assist) partendo dalla panchina.

Impatto straordinario – «Cerco di farmi sempre trovare pronto per aiutare la mia squadra a vincere. E quando c’è un rigore non ho paura di calciare, è così che si prende fiducia. Il mister mi dà tanti consigli e mi chiede di essere più cattivo davanti: sto provando a dare soddisfazione a lui, al club e a tutti i tifosi del Bologna».

Un gol speciale – «Dedico il mio gol alla mia nonna, che è venuta a mancare venerdì, alla gente di Bergamo e a tutte le famiglie che hanno avuto dei lutti a causa del Coronavirus».

Mercoledì il Cagliari – «Se vogliamo raggiungere grandi traguardi dobbiamo continuare a lavorare al massimo e a vincere, è l’unico modo».

Foto: Imago Images