Barrow:

Barrow: “La partita è cambiata dopo il rosso a Schouten, le assenze non devono essere una scusante”

Superata la grande paura che l’infortunio patito contro la Roma potesse rivelarsi particolarmente serio, oggi Musa Barrow è sceso in campo da titolare in una partita in cui però, a causa degli episodi avversi al Bologna, non ha potuto incidere più di tanto. Presentatosi davanti ai microfoni in mixed zone, l’attaccante gambiano ha commentato così la brutta sconfitta casalinga per 3-0 rimediata contro il Genoa:

Dimenticare e ripartire – «Abbiamo perso e non cerchiamo attenuanti, loro sono stati bravi a sfruttare gli episodi e a ripartire con qualità ogni volta che recuperavano palla. A noi non resta che rialzare la testa e pensare già alla partita contro l’Udinese».

Profondo ‘rosso’ – «Siamo scesi in campo cercando di fare il nostro gioco e nella prima mezzora ce l’avevamo fatta, poi però è arrivata l’espulsione di Schouten e la nostra partita si è terribilmente complicata».

La scelta giusta – «Sono venuto a Bologna per trovare spazio e aiutare la squadra, e sono molto contento della scelta fatta. Durante gli allenamenti i miei compagni mi aiutano tanto e ogni giorno il mister mi dà consigli preziosi».

Coperta corta – «Abbiamo tante assenze importanti ma questa non deve essere una scusa, chiunque scenda in campo può fare altrettanto bene».

Foto: bolognafc.it