Mihajlovic:

Mihajlovic: “Abbiamo sbagliato troppo e siamo stati puniti al primo tiro, non ci manca una punta ma la cattiveria”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate prima ai microfoni di Sky Sport e poi in conferenza stampa dal tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic al termine di Benevento-Bologna 1-0.

Enorme rammarico – «Mi dispiace molto per i gol sbagliati, abbiamo avuto un paio di occasioni in cui era più facile segnare che sbagliare. Loro hanno fatto solo due tiri, una conclusione di Caprari e poi il calcio d’angolo da cui hanno segnato, e ci hanno punito così. Non posso rimproverare i ragazzi, sul piano del gioco hanno fatto quello che dovevano e per quanto si è visto meritavamo addirittura di vincere».

Scarso cinismo – «La prima punta manca da due anni, eppure abbiamo sempre fatto gol. In rosa abbiamo dei calciatori che ce l’hanno nel sangue, e tanti altri elementi offensivi che scambiandosi le posizioni creano sempre occasioni pericolose. Ci siamo detti che la squadra va bene così com’è e quindi andremo avanti così: l’importante è continuare a creare, con più cattiveria i gol arriveranno».

Arbitraggio rivedibile – «Sono più arrabbiato per i gol falliti che con l’arbitro, se oggi abbiamo perso è soprattutto colpa nostra».

In bocca al lupo, Pippo – «Il Benevento ha tutte le carte in regola per salvarsi e mi auguro che riesca a farlo».

Foto: Getty Images