Mihajlovic chiede la palla

Mihajlovic chiede la palla “sempre in avanti” e incontra un super tifoso rossoblù. Skorupski a Bologna con Svanberg, infortunio per Tomiyasu in Nazionale

Dopo la giornata di riposto concessa ieri ai suoi ragazzi dal tecnico Sinisa Mihajlovic, quest’oggi il Bologna ha ricominciato ad allenarsi al centro sportivo Pineta di Pinzolo. Al mattino riscaldamento atletico col pallone sul terreno secondario, poi esercitazioni tecnico-tattiche e partitella conclusiva su quello principale, con Sansone, Soriano e Vignato molto precisi in fase sia di rifinitura che di conclusione: le giocate dei tre sono state applaudite a più riprese dai circa cento tifosi presenti, al pari delle uscite palla al piede di Bonifazi, che ha sbrogliato in bello stile almeno un paio di situazioni complicate. Sinisa si è spesso complimentato coi giocatori per l’intensità messa in campo, ma li ha anche richiamati senza mezzi termini ogni volta che ha visto il pallone viaggiare in una direzione a lui poco gradita: «Il nostro obiettivo è andare in avanti e cercare la profondità, cosa c…o andiamo indietro!». Della serie: più attenzione alla fase difensiva, ma guai a cambiare la nostra mentalità.
Dalle 17:30, invece, seduta prettamente atletica con ripetute su varie distanze a cui hanno preso parte anche il convalescente Aaron Hickey (lo scozzese fa progressi ma servirà ancora un po’ di tempo per il suo pieno rientro in gruppo) e Riccardo Orsolini, che al mattino aveva svolto fisioterapia e massaggi per un leggero fastidio ad una caviglia. Di contro, Lukasz Skorupski è tornato a Bologna per un controllo alla spalla già programmato all’Isokinetic: in questi giorni il portiere lavorerà a Casteldebole, e dalla prossima settimana riprenderà gradualmente ad allenarsi insieme ai compagni. Già arrivato a Casteldebole pure Mattias Svanberg, alle prese coi test medici di routine per poter riprendere l’attività agonistica, mentre Nicolas Dominguez e Gary Medel saranno sotto le Due Torri martedì, seguiti giovedì da Andreas Skov Olsen. A proposito di nazionali, oggi la selezione olimpica del Giappone ha sconfitto 1-0 quella del Sudafrica nel match d’esordio a Tokyo 2020, ma Takehiro Tomiyasu è finito in tribuna per un problema alla caviglia sinistra sulla cui entità non si hanno al momento notizie precise.
Dulcis in fundo, una bella storia che arriva sempre da Pinzolo: Remo Venturini, arzillo 93enne di Riva del Garda tifosissimo del Bologna, ha raggiunto la sede del ritiro felsineo e prima dell’allenamento pomeridiano ha incontrato Mihajlovic (che peraltro domani alle ore 17 parlerà in conferenza stampa): al termine della chiacchierata, piena di preziosi aneddoti e intrisa di orgoglio rossoblù, il mister gli ha regalato una maglia ufficiale del club, ringraziandolo per la vicinanza e complimentandosi per la sua incrollabile fede nel BFC.

© Riproduzione Riservata

Foto: bolognafc.it