Mihajlovic:

Mihajlovic: “Ho visto il Bologna che volevo, peccato solo per il gol preso. Su Hickey ero indeciso, ma a me piace rischiare”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate prima ai microfoni di Sky Sport e poi in conferenza stampa dal tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic al termine di Bologna-Parma 4-1.

Grande prova, una sola macchia – «Ho visto il Bologna che volevo, sono contento della prestazione perché è emerso tutto ciò che avevamo provato in settimana, l’avevamo preparata bene perché sapevamo che non sarebbe stata una partita facile. Abbiamo segnato quattro quattro gol ma potevano essere di più, peccato solo per quello incassato: ce lo siamo fatti da soli e mi dispiace, quasi non riesco a godermi il successo».

Hickey e Skov Olsen, voto alto – «Hickey ha fatto bene ma non è ancora pronto, non sa l’italiano e deve migliorare ancora alcune cose, però ha qualità e personalità. Fino all’ultimo momento sono stato indeciso se farlo giocare, perché altri giocatori avevano già ricoperto quel ruolo, ma a me piace rischiare. Anche Skov Olsen ha disputata una buona gara, sia dietro che davanti, è questo ciò che voglio. Finalmente si è sbloccato, ma da tutti i giovani mi aspetto un salto di qualità importante: l’abbiamo ripetuto spesso, la crescita dei giovani è un nostro grande obiettivo».

Ottimo mix – «Dai più giovani è normale che mi possa attendere alti e bassi, mentre da quelli più esperti mi aspetto che aiutino i ragazzi e si pongano come esempi da seguire, cosa che fin qui hanno sempre fatto».

‘Orso’, ti aspetto – «Orsolini non stava bene fisicamente, ci ho parlato e l’ho comunque testato a San Siro: per me resta un titolare, adesso con Skov Olsen di titolari in quel ruolo ne ho potenzialmente ed è proprio quello che cercavo».

Foto: Imago Images