Mihajlovic:

Mihajlovic: “Noi abbiamo giocato e loro hanno segnato, non meritavamo di perdere. L’obiettivo rimane la salvezza”

Di seguito, suddivise per argomenti principali, le dichiarazioni rilasciate prima ai microfoni di Sky Sport e poi in conferenza stampa dal tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic al termine di Napoli-Bologna 3-1.

Sconfitta ingiusta – «L’analisi della partita è semplice, noi abbiamo giocato e loro hanno segnato. Ci siamo fatti tre gol da soli ma abbiamo giocato meglio di loro: il 3-1 è un risultato molto bugiardo, non meritavamo di perdere. Rendimento altalenante? Facciamo il nostro campionato, dobbiamo salvarci. Potevamo fare meglio ma anche peggio, visti i numerosi infortuni che abbiamo avuto e continuiamo ad avere. Cerchiamo di produrre il massimo e stasera, nello specifico, non posso rimproverare nulla ai ragazzi».

Una bella incompiuta – «Abbiamo preso gol su errori individuali commessi da giocatori di una certa esperienza, non va bene ed è un vero peccato. Dobbiamo essere più attenti ma se giochiamo sempre così abbiamo tante possibilità di fare punti, e speriamo di farli già domenica prossima. Cosa ci manca per il salto di qualità? Il nostro obiettivo al momento è la salvezza: questa squadra ha qualità importanti e se stiamo bene possiamo vincere contro chiunque, ma quando viene a mancare un certo atteggiamento facciamo fatica. Le prestazioni, comunque, ci sono state quasi sempre».

Pazienza con Barrow – «Musa ha il potenziale per diventare sempre più prolifico, in settimana stiamo lavorando per fargli fare la prima punta. Certi movimenti deve ancora impararli, perché è più abituato a giocare esterno, sta vivendo un momento di transizione e va aspettato, gli alti e bassi sono normali. Fisso in doppia cifra? Io credo ci possa arrivare, dipende molto anche da lui e da dove vuole arrivare».

Foto: Getty Images