Zirkzee:

Zirkzee: “Il dispiacere per la sconfitta si mescola all’emozione per il gol. Può essere il punto di svolta, servirà sempre lo spirito di stasera”

Tempo di Lettura: < 1 minuto

Di seguito, suddivise per argomenti principali, tutte le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di DAZN dal centravanti rossoblù Joshua Zirkzee al termine di Napoli-Bologna 3-2, match che lo ha visto esordire da titolare e segnare il suo primo gol in maglia BFC e in Serie A.

Gioia a metà – «La mia prima partita da titolare è capitata in un momento non facile, perché prima di stasera non avevo giocato molto. Ogni attaccante sogna di segnare ma farlo contro una squadra come il Napoli, in casa sua, ha un sapore diverso: è una bella sensazione, nonostante il forte dispiacere per la sconfitta».

Prova convincente – «Sapevamo bene che questa gara non sarebbe stata facile perché il Napoli è una delle squadre più in forma d’Europa. Purtroppo abbiamo perso, ma abbiamo disputato comunque una buona partita, scendendo in campo col giusto atteggiamento».

Punto di (ri)partenza – «Questa gara potrebbe rappresentare un primo passo verso il punto di svolta, dobbiamo capire che se continuiamo così i risultati arriveranno. In settimana ci siamo allenati forte e oggi abbiamo dato tutto: domenica prossima dobbiamo assolutamente scendere in campo con lo spirito di stasera per portare a casa i tre punti».

Convivenza con Arnautovic – «Credo che io e Marko possiamo giocare insieme, ma dipende dal mister. Mi rendo conto che ora per me non sia semplice, perché Arnautovic è un grande calciatore e ci stiamo giocando in due una singola posizione, ma io voglio dimostrare di essere pronto e affamato».

Foto: Getty Images (via OneFootball)