Il Bologna Femminile inciampa all'esordio in campionato, rossoblù sconfitte 4-2 a La Spezia

Il Bologna Femminile inciampa all’esordio in campionato, rossoblù sconfitte 4-2 a La Spezia

Una sconfitta immeritata, perlomeno dal punto di vista del passivo rimediato. Il Bologna Femminile, di scena domenica a La Spezia, non meritava di subire quattro reti, e il 4-2 finale in favore delle bianconere non rende affatto giustizia ad una prestazione orgogliosa delle ragazze di mister Galasso.
L’elemento di svolta dell’intera partita si è avuto al 19′ del primo tempo: protestando contro l’arbitro per un rigore all’apparenza solare (netto fallo in area su Mastrovincenzo) ma non concesso, Arcamone si è vista sventolare davanti agli occhi un cartellino rosso che ha condannato le sue compagne a giocare più di settanta minuti in inferiorità numerica. Sulla strada del Bologna si è poi messa anche la sfortuna, visto che di lì a poco Simone è scivolata nei pressi dell’area di rigore felsinea e ha favorito l’inserimento di Lo Vecchio, cinica nel centrare l’1-0.
Da quel momento è iniziata una fase di stallo in cui non si sono vissute particolari emozioni, col Bologna che ha provato a sfruttare il possesso palla in cerca di un’occasione per pareggiare e lo Spezia che, forte dell’uomo in più, ha mantenuto il controllo della situazione in maniera abbastanza agevole. Al 68′, però, il carattere delle ospiti è stato premiato: Sciarrone ha pescato la subentrata Minelli con un ottimo lancio, e l’attaccante classe 2000 è stata bravissima prima a liberarsi della marcatura, quindi a realizzare il gol del momentaneo pareggio.
I dieci giri di lancette seguenti, però, hanno segnato la definitiva resa bolognese. Già qualche secondo dopo la rete di Minelli, le padroni di casa sono riuscite a riportarsi in vantaggio grazie a un contropiede concluso da Del Francia. Sei minuti più tardi Bengasi ha indovinato una parabola semplicemente imparabile per Bassi, e all’80’ le liguri hanno chiuso definitivamente ogni discorso grazie alla doppietta di Del Francia. Nonostante ciò, il Bologna si è rivelato indomito, e anche a sconfitta ormai acquisita non ha smesso di creare, riuscendo ad accorciare il passivo a ridosso del triplice fischio grazie alla solita Mastrovincenzo.
Il punteggio maturato al campo sportivo Colombo è pesante ma, come detto, non rende il giusto merito ad una prova di carattere e qualità da parte delle rossoblù, che nel prossimo turno potranno tentare di riscattarsi nel match casalingo contro il Riccione, vittorioso nel suo esordio contro il San Miniato grazie ad un guizzo di Antolini.

SERIE C, GIRONE C – CLASSIFICA:
1. Jesina 3
2. Sassari Torres 3
3. Pistoiese 3
4. Pontedera 3
5. Spezia 3
6. Riccione 3
7. San Miniato 0
8. BOLOGNA 0
9. Imolese 0
10. Res Women 0
11. Grifone Gialloverde 0
12. Arezzo 0

© Riproduzione Riservata

Foto: fazzariramella.it