Bologna, per l'attacco spunta Niang. C'è l'ok di Mihajlovic, che lo ha già allenato due volte

Bologna, per l’attacco spunta Niang. C’è l’ok di Mihajlovic, che lo ha già allenato due volte

Non c’è solo Daniele Rugani (26) al centro del dialogo tra Bologna e Rennes. Il riferimento è al reparto offensivo e precisamente a M’baye Niang (26), ‘vecchia’ conoscenza del calcio italiano e soprattutto di Sinisa Mihajlovic, che lo ha già allenato al Milan e al Torino. L’attaccante senegalese, ormai ai ferri corti con la società transalpina, vorrebbe cambiare aria, e nei giorni scorsi si era fatto avanti il Genoa (altro suo ex club), desideroso di regalarlo a Davide Ballardini come sostituto del probabile partente Gianluca Scamacca (22). La pista si è un po’ raffreddata, e anche in questo caso i rossoblù si sono fatti sotto, forti del gradimento dell’allenatore per il ragazzo classe 1994. A tal proposito, pare che proprio in questi minuti i due si siano sentiti al telefono: Mihajlovic, conoscendo il potenziale ma anche il carattere di Niang, ha voluto tastare la sua voglia e le sue motivazioni, mettendo in chiaro alcune cose. La palla è poi passata nuovamente al d.s. Riccardo Bigon, che appunto sta tastando il polso del Rennes per capire se sia possibile effettuare una doppia operazione last minute tanto importante quanto inaspettata.

© Riproduzione Riservata

Foto: Getty Images