Juwara e la saudade di Bologna: 'Musa piccolo' al Boavista non gioca e vorrebbe tornare in rossoblù

Juwara e la saudade di Bologna: ‘Musa piccolo’ al Boavista non gioca e vorrebbe tornare in rossoblù

Ceduto al Boavista in prestito con diritto di riscatto (fissato a 7 milioni) nelle ultime ore del mercato estivo-autunnale, in Portogallo Musa Juwara (18) non sta trovando lo spazio auspicato, anzi, vede il campo solo di rado. Fin qui l’attaccante gambiano ha infatti collezionato appena 3 presenze in Prima Squadra e una con la formazione Under 23 delle Panteras, attualmente quartultime in Liga NOS, e si è messo in luce soprattutto per i suoi post sui social network: un continuo richiamo nostalgico al Bologna, ai colori rossoblù, alla città, ai tifosi e all’amico fraterno Musa Barrow, insieme al quale aveva mandato k.o. l’Inter lo scorso 5 luglio a San Siro, siglando il suo primo gol in Serie A. Nonostante manchino ancora diversi mesi al termine della stagione, al momento il Boavista non sembra intenzionato a puntare forte su di lui e in seguito a riscattarlo, motivo per cui non si può escludere che già a gennaio ‘Musa piccolo’ (come lo chiamava Sinisa Mihajlovic) faccia ritorno a Casteldebole. Vista la piega che sta prendendo il campionato dei felsinei in termini di infortuni, in particolare nel ruolo di ala destra, non sarebbe affatto una cattiva idea.

© Riproduzione Riservata

Foto: boavistafc.pt