Lasagna affare difficile e profilo che non convince a pieno, Inglese e Pellegri restano i preferiti per l'attacco del Bologna

Lasagna affare difficile e profilo che non convince a pieno, Inglese e Pellegri restano i preferiti per l’attacco del Bologna

Kevin Lasagna (28), dopo aver cambiato agente (passando da Massimo Briaschi a Federico Pastorello), vorrebbe anche cambiare aria, e nei giorni scorsi il Bologna un pensierino ce l’ha fatto. Solo un pensiero, appunto, perché le caratteristiche dell’attaccante mantovano non si sposano a pieno col gioco di Sinisa Mihajlovic, e perché comunque la bottega Udinese è notoriamente molto cara, sempre ammesso che i friulani intendano rinforzare una diretta concorrente per la fascia centrale di classifica. Al primo posto sul taccuino di Riccardo Bigon e Walter Sabatini restano i nomi di Roberto Inglese (29) del Parma e Pietro Pellegri (19) del Monaco: un centravanti già navigato e uno in rampa di lancio, entrambi reduci da stagioni tribolate a causa di problemi muscolari (principale controindicazione, anche se tutti e due si sono ristabiliti a pieno) e con tanta voglia di trovare continuità e rilanciarsi. Operazioni non semplici nemmeno queste, perché da un lato i rossoblù preferirebbero non percorrere la strada del prestito secco, dall’altro i ducali e i monegaschi vorrebbero avere la certezza di monetizzare, se non ora quantomeno a fine stagione: contatti avviati, siamo solo all’inizio…

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images