Mihajlovic vuole Kolarov, il Bologna prende tempo

Mihajlovic vuole Kolarov, il Bologna prende tempo

Si è fatto un gran parlare di lui nelle scorse sessioni di calciomercato, ma una vera e propria trattativa non è mai stata intavolata. Stiamo parlando di Aleksandar Kolarov (35), che dal 1° di luglio sarà un giocatore svincolato dopo una stagione vissuta ai margini nell’Inter (appena 11 presenze in totale). Ebbene, dopo aver più volte ribadito come fosse difficilissimo se non impossibile l’approdo in rossoblù del difensore serbo, va ora sottolineato come il suo amico e connazionale Sinisa Mihajlovic stia ancora accarezzando questa idea. Il club felsineo, lo sappiamo, non è molto propenso all’acquisizione di calciatori attempati, ma tant’è, resta pur sempre una richiesta del tecnico e nelle prossime settimane capiremo se verrà esaudita.
Tanto dipenderà da come evolveranno varie situazioni. L’eventuale ritorno di Lyanco (24) e il rinnovo del prestito di Valentin Antov (20) chiuderebbero quasi completamente le porte a Kolarov. Lo scenario potrebbe però mutare in caso di sviluppi negativi nel dialogo col Torino per il brasiliano e col CSKA Sofia per il bulgaro: a quel punto uno spiraglio per l’ex Lazio, Manchester City e Roma si potrebbe aprire. In tutto ciò non vanno dimenticati nemmeno Takehiro Tomiyasu (22), che potrebbe partire ma solamente dinnanzi ad un’offerta veramente sopra le righe (25 milioni), e Medhi Benatia (34), anche lui svincolato e che resta un’opzione in entrata. Insomma, un ventaglio di possibilità che al momento non permettono di decifrare con precisione ciò che accadrà.

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images