Operazioni difficili o profili che non convincono a pieno, Bologna orientato a proseguire con Barrow e Palacio

Operazioni difficili o profili che non convincono a pieno, Bologna orientato a proseguire con Barrow e Palacio

Marko Arnautovic (31), Karol Swiderski (24) e Kristijan Lovric (25) sono soltanto alcuni dei profili che il Bologna ha tenuto sott’occhio con attenzione in quest’ultima fase di mercato invernale, ma salvo clamorose sorprese dell’ultimo momento da qui al 1° febbraio non arriverà a Casteldebole nessun nuovo attaccante. L’austriaco dello Shanghai SIPG per la complessità dell’affare (sul piano economico e non solo) e il poco tempo a disposizione (ma se ne riparlerà per giugno), il polacco del PAOK Salonicco per la richiesta ritenuta troppo alta da parte del club greco (7 milioni, anche se sembrava essersi aperto uno spiraglio circa la formula del prestito con diritto di riscatto), il croato dell’HNK Gorica e altri nomi più noti già presenti nel campionato italiano perché, per un motivo o per l’altro, non convincono a pieno la società e il tecnico Sinisa Mihajlovic. E quindi, anche se nel calciomercato è sempre bene tenere le antenne dritte, al 99% il club rossoblù andrà avanti con Musa Barrow (che molto probabilmente partirà al centro dell’attacco anche contro il Milan) e Rodrigo Palacio, in attesa del rientro dall’infortunio di Federico Santander e tenendo sempre monitorata la crescita dei giovani Edoardo Vergani (19) e Simone Rabbi (19).

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images