Sabatini incontra il fratello-agente di Arnautovic: il Bologna tiene viva la speranza, ma l'operazione è complessa

Sabatini incontra il fratello-agente di Arnautovic: il Bologna tiene viva la speranza, ma l’operazione è complessa

Partiamo subito da un presupposto, non volendo illudere nessuno: Marko Arnautovic (31) al Bologna è un’operazione complicata, come già raccontato in mattinata. Per l’ingaggio percepito attualmente dal centravanti austriaco (6 milioni di euro a stagione), per la voglia dello Shanghai SIPG di provare a trattenerlo almeno fino a giugno, per il fatto che il club rossoblù non è l’unico ad aver messo gli occhi addosso all’ex Inter. Detto questo, va comunque ribadito come il BFC stia provando con forza a tenere viva quella che adesso sembra più una suggestione ma nelle prossime ore chissà, potrebbe anche diventare qualcosa di più. Il puzzle è fatto di svariati pezzi che dovranno combaciare da qui al 1° febbraio, ma intanto nei giorni scorsi Walter Sabatini ha aperto le danze incontrando Danijel Arnautovic, fratello e agente di Marko. E gli ha recapitato un messaggio molto chiaro: noi ci siamo. Se il ragazzone nativo di Vienna deciderà di rivedere al ribasso certe cifre, continuando nel contempo a spingere con la sua società per lasciare subito la Cina, i contorni dell’affare si farebbero più concreti. Sinisa Mihajlovic in primis, ovviamente, ci spera.

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images