Sepe, ingaggio troppo alto per fare il secondo: Bologna avanti con Ravaglia e Sarr

Sepe, ingaggio troppo alto per fare il secondo: Bologna avanti con Ravaglia e Sarr

Terminata l’avventura rossoblù di Angelo Da Costa (37), il Bologna si è messo di buona lena in cerca di un secondo portiere dietro a Lukasz Skorupski (30). Nei giorni scorsi si era fatta largo l’ipotesi dell’arrivo sotto le Due Torri di Francesco Bardi (29) dal Frosinone, pista che si è presto raffreddata per la richiesta dell’estremo difensore toscano di vedersi allungato il contratto (in scadenza nel 2022) per un’altra stagione, così da non rischiare di ritrovarsi senza squadra. Nelle ultime ore ecco poi spuntare il nome di Luigi Sepe (30) del Parma, e in effetti un sondaggio del club felsineo c’è stato: troppo alto, però, l’ingaggio percepito dal portiere gialloblù per ricoprire il ruolo di vice. E così il BFC, almeno per il momento, proseguirà con Federico Ravaglia (21) e Fallou Sarr (24), andando a valutare meglio il da farsi nel corso dell’estate.

© Riproduzione Riservata

Foto: Imago Images