Arnautovic:

Arnautovic: “Meglio non parlare d’Europa, è troppo presto. Giochiamo partita dopo partita, provando a vincere con tutti”

Tempo di Lettura: 2 minuti

Marko Arnautovic, centravanti del Bologna e attuale vice capocannoniere del campionato con 8 gol, è stato intervistato dal sito ufficiale della Lega Serie A. Tra le varie dichiarazioni rilasciate dall’austriaco, andiamo a riportare di seguito quelle relative ai rossoblù, attesi alla ripartenza dopo la lunga sosta mondiale dall’insidiosa trasferta sul campo della Roma.

Non poniamoci limiti – «Abbiamo sofferto tanto quando non vincevamo, sembrava girare tutto storto, anche quando eravamo avanti nel punteggio poi pareggiavamo o perdevamo. Chiudere la prima parte di stagione vincendo quattro delle ultime cinque partite ci ha reso felici, ma il campionato non è finito, è ancora lunghissimo: dobbiamo continuare a giocare bene e a fare punti. E non dobbiamo pensare che quando affrontiamo le grandi andiamo solo a vedere lo stadio o a fare le vittime sacrificali: vogliamo vincere con tutti, o almeno provarci».

Ripresa dopo la lunga sosta – «Sarà strana e un po’ difficile. Chi ha fatto il Mondiale è tornato stanco, molti hanno problemi fisici. Giocare un torneo del genere tra novembre e dicembre non è stata una buona cosa: fisicamente è molto impegnativo, nessuno pensa che anche noi siamo persone con un corpo normale. Non fermarsi mai può essere deleterio, spero che i miei colleghi stiano tutti bene e possano rientrare alla grande».

Mercoledì 4 gennaio all’Olimpico – «A Roma sarà una partita tosta, loro competono per le primissime posizioni ma noi vogliamo andare lì e fare la nostra gara, per vincere. Se poi vinceranno loro sarà perché si riveleranno più bravi, ma noi comunque dovremo dare tutto quello che abbiamo».

Sogni europei – «Meglio non parlare di questo, è troppo presto. Dobbiamo giocare partita dopo partita: ora c’è la Roma, poi vedremo. In Serie A sono tutti fortissimi, non c’è mai una partita facile».

Fonte: legaseriea.it – A questo link l’intervista integrale

Foto: bolognafc.it