Basket e volley dicono stop: chiusi i campionati di A1 e A2 maschili e femminili. Addio sogno scudetto per la Virtus Bologna

Basket e volley dicono stop: chiusi i campionati di A1 e A2 maschili e femminili. Addio sogno scudetto per la Virtus Bologna

Dopo il rugby, anche il basket e il volley italiano si arrendono davanti al COVID-19. Quest’oggi, infatti, FIP e FIPAV hanno annunciato lo stop definitivo ai campionati Serie A1 e A2 maschili e femminili, congelando promozioni e retrocessioni. Niente da fare, dunque, per la Virtus Bologna, capolista del massimo torneo nazionale di pallacanestro con quattro punti di vantaggio sulla Dinamo Sassari e una partita in meno, che non potrà più competere per lo scudetto e non se lo vedrà assegnato neanche a tavolino. La Superlega di pallavolo, nonostante la decisione odierna, si è invece lasciata aperta un piccolissimo spiraglio: se il virus dovesse allentare la presa entro la prima metà di maggio e il Governo sospendesse le attuali misure di distanziamento sociale, le squadre potrebbero tornare in palestra e riprendere gli allenamenti, e a quel punto si procederebbe con un playoff sulla base della classifica attuale.

Foto: Imago Images