Bigon:

Bigon: “I giocatori hanno risposto con grande senso di responsabilità, il calcio è la nostra vita ma ora passa in secondo piano”

Oggi pomeriggio, collegato via Skype dalla sua abitazione, Riccardo Bigon ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il TG Regione di Rai 3, raccontando la reazione del Bologna all’emergenza Coronavirus. Ecco le parole del direttore sportivo rossoblù:

Tutti a casa – «I giocatori hanno tutti risposto con grande senso di responsabilità, rendendosi conto della situazione. Per quanto riguarda il mister, la sua è una condizione delicata e i dottori gli hanno consigliato di andare a Roma e restare in casa lì, cosa che ha fatto».

Serie A, nessuna certezza – «La cosa peggiore è proprio questa, che si parla di ipotesi, ci sono grandi incognite nel futuro del campionato. Da una parte ci pesa molto, perché si tratta della nostra vita, del nostro lavoro, quello che facciamo tutti i giorni da tanti anni, ma dall’altra parliamo pur sempre di calcio: in un momento del genere passa tutto in secondo piano».