Conte frena sulla riapertura degli stadi:

Conte frena sulla riapertura degli stadi: “Assembramento inevitabile, la trovo inopportuna. Ma ne devo discutere col Governo”

Intervenuto sul palco a Roma durante la festa del Fatto Quotidiano, il premier Giuseppe Conte si è espresso anche sulla riapertura degli stadi, stoppando sul nascere questa eventualità almeno nell’immediato: «Nello stadio l’assembramento è inevitabile, dentro ma anche in entrata e in uscita: l’apertura la trovo inopportuna. È chiaro che, se dobbiamo convivere con la pandemia, vanno privilegiate le attività più importanti, quelle che sono caratterizzanti il nostro vivere quotidiano, la nostra vita sociale e associativa, la scuola. Per quanto mi riguarda, ma non è ancora una riflessione condivisa col Governo, la presenza allo stadio, così come manifestazione in cui l’assembramento è inevitabile perché ci si siede vicini e stretti, ma anche entrando e uscendo, oggi non è assolutamente opportuna».

Foto: ilfattoquotidiano.it