Serie A, finalmente il calendario! Ufficiale il programma dalla 27^ alla 35^ giornata, Bologna-Juve lunedì 22 giugno

Coronavirus, il presidente della FIGC Gravina: “In Serie A si va verso la disputa della gare a porte chiuse”

Con ogni probabilità, nel prossimo weekend, le partite del massimo campionato da disputare nelle aree a rischio Coronavirus (incluso il big match Juventus-Inter) non verranno rinviate. FIGC e Lega Serie A, infatti hanno chiesto al Governo di giocarle a porte chiuse, senza pubblico. Il motivo principale di questa richiesta è ovviamente la necessità di concludere regolarmente il torneo il 24 maggio, considerando che lì a poco prenderà il via l’Europeo. Al termine del Consiglio Federale tenutosi oggi, il presidente Gabriele Gravina si è espresso così a riguardo: «Abbiamo inviato richiesta ufficiale per lo svolgimento a porte chiuse della gara di Europa League Inter-Ludogorets di giovedì e aspettiamo a breve un riscontro positivo. Per quanto concerne la Serie A, credo che già da questo weekend scatterà la stessa procedura: entro stasera dovremmo avere una risposta del Governo. Il ministro dello sport Spadafora ha già proposto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte lo schema del decreto che prevede la possibilità di svolgere partite a porte chiuse nelle aree a rischio contagio da Coronavirus, la decisione è già stata presa ieri e tale schema è pressoché ultimato».

Foto: Damiano Fiorentini