Gravina vince ancora: il CTS sposa la linea della FIGC, allentata la quarantena di squadra

Gravina vince ancora: il CTS sposa la linea della FIGC, allentata la quarantena di squadra

La svolta che il calcio professionistico stava aspettando è finalmente arrivata. Il Comitato tecnico-scientifico del Governo, infatti, ha deciso di accogliere la richiesta della FIGC e allentare la tanto temuta quarantena collettiva, che avrebbe minacciato la ripartenza e lo svolgimento dei campionati. Secondo il nuovo protocollo, la cui pubblicazione è attesa nei prossimi giorni, in caso di positività al COVID-19 il soggetto contagiato verrà messo in isolamento domiciliare, mentre il resto del ‘gruppo squadra’ andrà in quarantena presso una struttura concordata e sarà sottoposto a test molecolare (tampone) la mattina della gara successiva, con l’esito che dovrà arrivare prima dell’inizio del match. In sintesi, se fin qui ci si sarebbe potuti allenare ancora insieme ma senza uscire dal centro tecnico per due settimane, adesso sarà possibile farlo per disputare le partite. Il modello Bundesliga è servito da esempio, il miglioramento del quadro epidemiologico italiano e l’ottimo lavoro del presidente federale Gabriele Gravina hanno fatto il resto: il pallone, almeno per il momento, è salvo.

Foto: Imago Images