Maglia 2021/22: oltre allo sponsor tecnico Macron, prosegue la partnership del BFC con Facile Ristrutturare, Selenella, Illumia e Scala

Maglia 2021/22: oltre allo sponsor tecnico Macron, prosegue la partnership del BFC con Facile Ristrutturare, Selenella, Illumia e Scala

Tradizione e continuità sulla maglia del Bologna per la stagione 2021-2022. Anche per questo campionato, infatti, saranno Facile Ristrutturare, Selenella, Illumia e Scala i quattro i partner che appariranno sulla divisa da gioco dei rossoblù nelle vesti di main partnersecond partnerback jersey partnersleeve partner, mentre Macron sarà partner tecnico per il ventesimo anno consecutivo.

«Per il club è motivo di grande soddisfazione la riconferma dei partner di maglia, segno che tra queste realtà e il Bologna si è creato un un solido legame basato su valori etici, umani e sportivi condivisi», dichiara Claudio Fenucci, amministratore delegato del Bologna.

«Oggi siamo molto contenti di annunciare il prosieguo delle sinergie con i partner di maglia che ci hanno sostenuto già nella passata stagione», commenta Christoph Winterlingdirettore dell’area marketing e commerciale del Bologna. «Siamo sempre orientati a creare con i nostri partner dei percorsi pluriennali che ci consentano di crescere insieme. Questi rinnovi confermano la fiducia che le aziende ripongono nel club, segno che il sostegno ai rossoblù rappresenta per loro un investimento vincente».

Per il secondo anno main partner sarà Facile Ristrutturare, il cui logo campeggerà in primo piano sul petto dei rossoblù. La società del Gruppo Renovars S.p.a., che conta oltre 72 sedi presenti sul territorio nazionale, 5 showroom, più di 7.000 professionisti affiliati e 6.000 cantieri chiusi all’anno, sceglie di proseguire la partnership con il club facendo forza su una condivisione importante di valori e prospettive comuni, tra cui lo spirito di squadra che guida nei rispettivi campi d’azione i giocatori e i professionisti del gruppo.
«Dopo importanti partnership nel mondo del calcio, siamo fieri di confermare Facile Ristrutturare anche per la prossima stagione come main partner di maglia del Bologna», dichiara Giovanni Di Ieso, chairman, CEO e CFO del Gruppo Renovars. «Nel 2014 l’azienda ha aperto il suo primo store nel cuore di Bologna e da quel momento ha avuto inizio il processo di crescita senza sosta che tutt’oggi guida il gruppo verso traguardi sempre più ambiziosi non solo in Italia, ma anche all’estero. Protagonisti in campo e nelle varie aree dedicate all’interno degli stadi, vogliamo continuare ad investire e crescere sul territorio emiliano in cui siamo in procinto di aprire un nuovo showroom di oltre 3.000 mq del Gruppo Renovars, che punta ad un fatturato nel 2021 di 250 milioni di euro e un EBITDA margin del 10%, dove trovare tutte le risposte legate al mondo della casa».

«Quello della prima stagione sulla maglia del Bologna è un bilancio senza dubbio dal risultato positivo, nonostante la situazione COVID ci abbia impedito di assistere dal vivo alle partite e sfruttarne a pieno non solo la visibilità, ma anche la presenza in loco», gli fa eco Massimiliano Malfatti, direttore commerciale di Facile Ristrutturare e socio Renovars S.p.a. «Sposiamo a pieno la vision innovativa e visionaria della squadra emiliana e vogliamo che questi colori possano fondersi con l’arancio di Facile Ristrutturare e con l’arcobaleno del Gruppo Renovars, per intraprendere insieme un cammino capace di fare la differenza. Per la nuova stagione ci auguriamo di tornare tra gli spalti con un coinvolgimento maggiore di tutta la tifoseria bolognese, al fine di intraprendere nuove iniziative digital e di persona, tra cui inediti contest finalizzati a fidelizzare i partecipanti e avvicinarli al mondo di Facile Ristrutturare. Negli anni passati, prima della pandemia, eravamo soliti organizzare inaugurazioni, eventi e giornate di intrattenimento con i calciatori: eventi unici, capaci di coinvolgere il grande pubblico e lasciare il segno. L’anno prossimo non saremo da meno».

Second partner di maglia sarà Selenella, che ha rinnovato l’accordo di partnership con il Bologna e apparirà sul petto dei rossoblù per la seconda stagione consecutiva. Selenella è un consorzio di produttori, cooperative e operatori della provincia di Bologna riunitisi con l’obiettivo di valorizzare la produzione pataticola bolognese e orticola. Il consorzio, che rappresenta l’eccellenza della filiera dalla produzione al commercio, oggi annovera 10 soci, cui fanno capo 320 produttori distribuiti sul territorio italiano, prevalentemente in Emilia-Romagna. Selenella è leader nel settore delle patate confezionate, con il 20,1% di quota di mercato a valore.
«La scelta di rinnovare la partnership con il Bologna rappresenta l’evoluzione di un percorso iniziato lo scorso anno all’insegna del connubio vincente tra sport e nutrizione», sottolinea Massimo Cristiani, presidente Selenella-Consorzio Patata Italiana di Qualità. Supportare la squadra della nostra città, anche attraverso i progetti di divulgazione realizzati insieme al club, è un’opportunità per condividere, con i tifosi e le loro famiglie, il valore di una dieta sana ed equilibrata, a base di alimenti di qualità, e di uno stile di vita dinamico e salutare».

Prosegue poi per il settimo anno la partnership con il marchio Illumia, che anche in questa stagione comparirà sulle maglie della squadra come back jersey partner. Illumia, tra i primi family business nel mercato retail di energia e gas, con 200 dipendenti e un’età media di 33 anni, conta quasi un miliardo di fatturato e un EBITDA di  26 milioni, con un portafoglio di più di 350.000 clienti.
«Il rapporto col Bologna è nato dal desiderio di voler dare un nostro contributo alla crescita della squadra della città, ma nel tempo è diventato un sodalizio che va ben oltre la semplice sponsorizzazione», commenta Marco Bernardi, presidente di Illumia. «Siamo davvero felici di essere il partner di maglia più longevo che la squadra abbia avuto nella sua storia, insieme abbiamo affrontato, e affronteremo, momenti esaltanti e situazioni più difficili, ma la tenacia e il coraggio accomunano Illumia e il Bologna fin dall’inizio. La prossima sfida si chiama sostenibilità: abbiamo tante iniziative che svilupperemo insieme nella prossima stagione, non vediamo l’ora di poterle raccontare e proporre a tutti i tifosi del Bologna».

Sulla manica sinistra della maglia da gioco campeggerà il marchio Scala, alla sua seconda stagione nelle vesti di sleeve sponsor. Scala è presente da oltre 80 anni nelle case degli italiani, coniugando tradizione e innovazione. Scala, marca 100% italiana, è infatti sul mercato sin dagli anni Quaranta con una vasta gamma di prodotti detergenti in ambito domestico, riconosciuti ed apprezzati per la propria efficacia ed affidabilità.
«Anche per la prossima stagione abbiamo deciso di scendere in campo assieme ai giocatori del Bologna con il marchio Scala per consolidare un rapporto basato sui valori che ci accomunano: storicità, legame con il territorio e ricerca dell’eccellenza», dichiara Francesco Canè, amministratore delegato di Deco Industrie, azienda proprietaria del marchio Scala. «Da questa partnership sono nate e nasceranno ancora tante iniziative per raccontare questo legame speciale a tutti i nostri tifosi/consumatori, e dunque non vediamo l’ora di ricominciare».

Partner tecnico sarà Macron, azienda leader internazionale nel settore del teamwear, giunta alla sua ventesima stagione a fianco dei colori rossoblù. Quello tra il Bologna e Macron è un cammino iniziato nel 2001 che può considerarsi, tra le sponsorizzazioni tecniche, una delle più longeve nel panorama calcistico italiano e internazionale.
«È davvero emozionante pensare a 20 anni di partnership tra Macron e il Bologna», spiega Gianluca Pavanello, CEO di Macron. «Un rapporto che non possiamo più chiamare solo partnership. C’è un grande rapporto di amicizia e fiducia, che negli anni ha permesso di sviluppare progetti importanti e maglie bellissime che hanno contribuito a raccontare la storia di uno dei club più importanti e titolati d’Italia. Del club ma anche della città che rappresenta, come si evince dalle texture delle maglie Home e Away di quest’anno, che tramandano simboli storici con il design e la tecnicità del futuro. Un futuro che deve essere costruito anche nel rispetto e nella tutela dell’ambiente, e le maglie del Bologna FC 1909, realizzate in Eco-Softlock, il tessuto con filato proveniente da plastica riciclata, contengono anche un messaggio di attenzione e sensibilità al tema della sostenibilità ambientale. Una missione alla quale tutti dobbiamo prendere parte e credo che We Are One, motto del Bologna, sia perfetto per descrivere l’unità di intenti e di idee rappresentati da questi 20 anni insieme».

Clicca QUI per consultare la storia degli sponsor tecnici e di maglia del Bologna.

Fonte e foto: bolognafc.it